(Il Tempo – T. Maggi) Una svolta epocale allo Stadio Olimpico. Ieri sera, in occasione di Roma-Bologna, tutti i tifosi hanno avuto la possibilità di vedere la partita in diretta sui maxischermi dell’impianto. Una scelta dettata dalla volontà di offrire un servizio in più agli spettatori che d’ora in avanti avranno questo «vantaggio» in tutte le partite casalinghe della Roma. Addio alle vecchie pubblicità di sistemi di sicurezza, marche di caffè o di autonoleggi: una tradizione alla quale ormai tutti si erano abituati. Non sarà più così, ora quei tifosi che si lamentavano per la scarsa visibilità dello Stadio Olimpicosaranno soddisfatti. Ma questa è una grande novità per tutti gli spettatori che al fischio d’inizio sono rimasti sor presi e hanno cominciato a godere della possibilità di seguire la gara in diretta sugli schermi. Senza però il privilegio di gustarsi anche i replay delle azioni più belle e dei gol. Quella è rimasta un’esclusiva delle tv. Dopo il gioiello di El Shaarawy (non poteva che essere una reta così spettacolare la prima della storia ad essere trasmessa live sui due maxischermi dell’Olimpico) in molti hanno alzato la testa per rivedere la prodezza del Faraone. Niente da fare: replay «tagliati» e immagini che hanno inquadrato i tifosi sugli spalti come ai vecchi tempi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA