Alessando Florenzi

CALCIOMECATO AS ROMA FLORENZI MILAN – Giornata di alti e bassi per l’affare Florenzi: sembrava tutto già fatto, con il laterale romano già in viaggio verso Milano, quando la trattativa è stata rallentata dal mancato accordo fra Milan e Roma riguardo alla cifra da versare per il prestito. Una frenata insomma, quando sembrava che Florenzi potesse addirittura essere pronto per aggregarsi alla squadra e prepararsi per l’esordio di campionato a Marassi, scrive La Gazzetta dello Sport.

I contatti fra i due club però sono andati avanti per tutto il giorno e in nottata c’è stato un riavvicinamento. Pare insomma che già oggi il contratto possa essere firmato: si parla di una differenza di 500mila euro, fra l’offerta del Milan (un milione per un anno) e la richiesta della Roma (almeno 1,5). Non si tratta di differenze abissali e il destino rossonero di Florenzi pare davvero segnato. Si aspetta una risoluzione in tempi brevissimi: perché Florenzi vuole il Milan, perché ai rossoneri un rinforzo serve e perché alla Roma conviene facilitare la conclusione della vicenda. Lo stipendio attuale di Florenzi (tre milioni più bonus) è davvero troppo pesante per le casse della Roma di Mourinho.

Se l’accordo non è stato firmato ieri, come pareva, non è soltanto per la relativa distanza economica. La Roma aveva insistito molto in questi giorni sull’obbligo di riscatto e per facilitare l’andamento dei contatti alla fine ha deciso di accettare la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto che avrebbe voluto evitare. Una posizione più morbida insomma, poi un irrigidimento, poi altri passi avanti. Si procede così, ma la sensazione diffusa è che veramente manchino soltanto i dettagli per chiudere.

Con il campione d’Europa Florenzi, che nella stagione passata si è reso utile non soltanto all’Italia di Mancini, ma anche al Psg, il Milan cerca di incrementare le sue riserve di esperienza, quella che servirà per fare bene anche nell’Europa dei migliori. Nel gruppo di Pioli sono pochissimi gli elementi che hanno già esperienza di Champions League e anche in questa chiave Florenzi può essere una carta in più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA