Josè Mourinho

AS ROMA NEWS SALERNITANA MOURINHO – Bene così, anche se alla fine un po’ infastidito per i gol sbagliati lo è. Ma Mourinho voleva partire con il piede giusto e ci è riuscito: “Mi è piaciuto tutto – dice lo Special One al termine del match – anche se ovviamente mi piacerebbe di più vincere essendo tranquillo, con un 3, 4 o 5-0. Però mi è piaciuto anche vedere una squadra che magari non ha fatto i gol che avrebbe dovuto fare, ma che ha saputo gestire il risultato con la giusta maturità. Di solito in questo tipo di situazioni finisce male o in sofferenza, ma non è stato così”. 

Come riferisce La Gazzetta dello Sport, l’allenatore ha messo dentro uomini di esperienza e ha cambiato ruoli ad alcuni calciatori, ad esempio mettendo Dybala prima punta dopo l’uscita di Abraham. Il tutto per difendere il risultato: “Quando Zaniolo, Dybala e Abraham erano stanchi non è entrata gente per uccidere la partita, ma per gestirla. Matic e Wijnaldum hanno aiutato a finire la partita in modo tranquillo. Dybala e Zaniolo hanno fatto una partita straordinaria. Se poi mi chiedete se mi piacerebbe cambiare attaccanti di questo livello con altri dello stesso livello, quello lo fa il Manchester City, il Liverpool o qualche altra italiana”. 

Soddisfatto anche Mancini, autore di un’ottima prova: “Sono felice per la vittoria, ma ci mancano i due gol in più che avremmo meritato. La vittoria in Conference ci ha dato la cattiveria e l’agonismo per andarci a prendere le vittorie, speriamo solo di segnare di più. Se dovesse arrivare un difensore in più? Andrebbe bene, una squadra che punta a vincere ha bisogno di tanti calciatori bravi”.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID