Trevoh Chalobah

CALCIOMERCATO AS ROMA CHALOBAH – L’abbraccio di Mourinho – dopo il gol di El Shaarawy – al raccattapalle Matteo Malafronte, classe 2007, in forza all’Under 17 ha fatto notizia, ma non sarà mai così caldo come quello che riserverebbe ai rinforzi di gennaio, scrive La Gazzetta dello Sport.

Già prima che scoppiasse il caso Smalling, l’allenatore portoghese aveva fatto capire come, giocando con una retroguardia a tre e tenendo conto che Kumbulla sta recuperando da un grave infortunio al ginocchio, la coperta era già corta. I tre mesi di assenza dell’inglese hanno fatto scoppiare il bubbone, perciò non è escluso che nel prossimo mercato la dirigenza giallorossa debba puntare a due difensori di garanzia, visto che l’inglese resterà un punto interrogativo.

È noto come da tempo la Roma abbia messo gli occhi su Chalobah e Sarr del Chelsea, Dier del Tottenham, Solet del Salisburgo e Kiwior dell’Arsenal. Il problema, più che altro sta nella formula. Per via dei paletti imposti dal “financial fair play” della Uefa, il club giallorosso si muove soprattutto proponendo di avere i difensori in prestito (magari oneroso) con diritto di riscatto.

È ovvio che questo motivi poco le controparti, ma non è escluso che alcuni degli obiettivi messi un po’ ai margini, possano fare pressione per andare a giocare altrove. E la Roma dello Special One, in questo senso, è sempre estremamente allettante. La rincorsa Champions, d’altronde, ha bisogno anche di nuove energie.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGGI TUTTOCALCIOWEB.INFO