Douglas Luiz

CALCIOMERCATO AS ROMA DOUGLAS LUIZDouglas Luiz più Frattesi nel nuovo centrocampo della Roma, che ha già aggiunto Matic al reparto mediani. Non è fantascienza ma a oggi, 20 giugno, neppure realtà. Serve tempo perché la squadra che ha in mente José Mourinho prenda forma. E i due obiettivi individuati costano ancora tantissimo rispetto alle valutazioni dei Friedkin: come riferito dal Corriere dello Sport per Douglas Luiz, brasiliano classe ’98 all’ultimo anno di contratto, l’Aston Villa ha chiesto 30 milioni; per Frattesi, che il Sassuolo venderà solo a determinate condizioni, ne servirebbero più o meno altrettanti, anche se la Roma di fatto pagherebbe molto meno grazie alla percentuale del 30 per cento sulla rivendita che verrebbe annullata e grazie all’inserimento di un paio di giovani (Felix e Tripi favoriti) nell’affare.

In questa settimana Mourinho dovrebbe ottenere il placet per il terzino destro, il nazionale turco Celik, che il Lilla libererà per 6,8 milioni più i bonus. Contratto fino al 2027 per lui. Con l’ala Solbakken pure in arrivo, anche se il Bodø per adesso non lo lascia andare, le rifiniture della casa sono complete. Mancano ancora dei pilastri, però, tanto più dopo l’addio di Mkhitaryan che a ore firmerà con l’Inter. La Roma in questi ultimi giorni di giugno si dedicherà soprattutto alle cessioni, che rinforzeranno il bilancio in chiusura e garantiranno plusvalenze da sfruttare per nuovi investimenti.

Tra gli esuberi di primo piano da piazzare, che sono Kluivert, Veretout, Carles Perez, Diawara e Villar, i Friedkin contano di incassare una trentina di milioni. E soprattutto di risparmiare i lauti ingaggi scritti nei rispettivi contratti. Vanno sistemati anche Darboe, Calafiori, Coric e Bianda. Quando avrà alleggerito l’organico, la proprietà darà il via libera agli acquisti principali.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID