Jordan Veretout

CALCIOMERCATO AS ROMA VERETOUT MARSIGLIAVeretout al Marsiglia, Villar molto vicino alla Sampdoria, Carles Perez al Celta Vigo. E poi, ancora: Kluivert che ragiona tra Premier e Serie A, Shomurodov che ragiona e basta, Diawara che non sembra avere – ancora – intenzione di muoversi e il croato Coric che fa i video.

Come riferisce La Gazzetta dello Sport, tra situazioni più o meno chiare si muove anche il mercato in uscita della Roma. È chiaro che non è appassionante come quello in entrata ma, per certi versi, è altrettanto importante. Perché è anche dalle cessioni, dai soldi che entrano e dagli ingaggi che vengono risparmiati, che la Roma può, o potrà avere, un ulteriore tesoretto da investire. Per un altro centrocampista o per un difensore di piede sinistro.

I più vicini alla cessione sono i due centrocampisti Veretout e Villar. Il primo è praticamente un giocatore del Marsiglia, anche se manca ancora l’ufficialità. Veretout andrà a titolo definitivo per 11 milioni più 4.5 di bonus così divisi: due dipenderanno dalle sue prestazioni e dalle presenze, 2.5, in due anni, dalla qualificazione alla Champions del Marsiglia. Villar, invece, punta a restare in Italia, dopo l’esperienza poco felice al Getafe, ed è molto vicino al prestito con obbligo di riscatto alla Sampdoria. Nel suo caso il problema non è l’ingaggio, perché guadagna intorno al milione, ma la certezza che il prestito diventi poi acquisto definitivo (per una cifra non inferiore agli 8 milioni). Carles Perez, invece, è vicino al Celta Vigo: si può chiudere già in giornata.

Non ci sono stati, ancora, passi in avanti per Shomurodov e Kluivert. Piacciono entrambi al Torino, il primo interessa, e molto, al Bologna, il secondo ha offerte dalla Premier League, ma la trattativa con il Fulham, nonostante il viaggio di Pinto a Londra, non è ancora decollata del tutto. Questione di costi e di stipendi: la Roma vuole monetizzare da entrambi primo perché, nel caso di Kluivert, i due prestiti con diritto non hanno portato a nulla di definitivo e secondo perché, nel caso di Shomurodov, dalla sua partenza può dipendere, o meno, l’accelerata per Andrea Belotti. Capitolo Calafiori: il terzino ha rifiutato la Cremonese, non è convinto del Basilea e aspetta altre offerte.

Ci sono, sempre nel gruppo dei tesserati, anche quei giocatori che faticano a trovare squadra. Bianda e Coric, ricordi dell’epoca Monchi, che in due guadagnano un milione e mezzo, e soprattutto Diawara, che invece prende il doppio. Ormai da quasi un anno non gioca e continua a rifiutare destinazioni (compreso l’Herta Berlino). Sembrava concreto l’interesse del Lecce, ma lo stipendio è troppo alto e per ora Diawara non sembra intenzionato a cedere. La Roma neppure: niente prestito, andrà via solo a titolo definitivo. Comunque c’è una buona notizia: piace anche a due club inglesi.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID