Granit Xhaka

CALCIOMERCATO AS ROMA XHAKA – I “like” e i cuoricini, sui social, sono messi con una frequenza da fidanzati, eppure per ora il matrimonio fra Granit Xhaka e la Roma ancora non è stato celebrato, nonostante il club giallorosso si professi ottimista. Una cosa è certa: il centrocampista svizzero è la prima richiesta fatta da José Mourinho al suo club, ma a due mesi di distanza il braccio di ferro con l’Arsenal non è ancora arrivato alla conclusione, scrive La Gazzetta dello Sport.

La società londinese chiede 23 milioni, la Roma è arrivata a 15, anche se sarebbe disponibile a inserire dei bonus per far lievitare la cifra. Il problema è che i Gunners, forti del buon Europeo di Xhaka, non avrebbero difficoltà a trovare altri acquirenti.

Buon per la Roma che il giocatore – solido, geometrico e bravo anche sui calci piazzati – prema per il trasferimento ed è disposto a rinunciare anche a dei premi già maturati, avendo già trovato un accordo per un quadriennale con la Roma. Insomma, si tratta di lavorare in trincea e cercare di accelerare per le uscite, che consentirebbero al general manager.

Tiago Pinto di avere altro cash. Oltre ai soliti Pastore, Pedro, Fazio, Nzonzi Santon e Coric, fra gli esuberi c’è anche l’azzurro Florenzi. Morale: alla prima cessione, la Roma vuole chiudere per Xhaka. Sperando che abbia ancora pazienza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA