Curva Sud

NOTIZIE AS ROMA – Ci vuole tanto ottimismo e un pizzico di coraggio per concentrarsi sull’esordio della nostra amatissima Roma. Un po’ Pallotta, un po’ i suoi collaboratori, un altro pezzettino la sorte ( il caso di Zaniolo) ci fanno arrivare in ginocchio a Verona. Però è necessario ricominciare ed avere fiducia in una nuova proprietà che, finora, eredita le rogne del passato.

Lasciamo stare, per il momento, l’allenatore, che farà ciò che potrà con un organico incompleto. La società è senza un Direttore Sportivo? E’ una mezza verità: la Roma da molto tempo ha un ds ombra e si chiama Paratici. Esercita ufficialmente nella Juve, ma è evidente che tutto il complicato piano che ha coinvolto Dzeko e Milik, Roma e Napoli sia nato a Torino, che l’AD Fienga aveva anche proposto di assumere direttamente Paratici a Roma.

Non è andata cosi, ma bisogna spiegare subito a Friedkin che altri candidati di valore non vengono se devono solo obbedire a disegni altrui, perché l’urgenza di aggiustare il bilancio è evidente, ma nessuno rinuncia all’esercizio di un ruolo autonomo. Sarà necessaria la chiusura del mercato per fare i conti. Ai tifosi spetta il compito più difficile: resistere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA