Balotelli spacca Roma

0
228
Mario Balotelli

(Leggo – F. Balzani) Mario Balotelli alla Roma. Un’ipotesi che qualche anno fa avrebbe mosso una rivolta popolare. Oggi la possibilità di vedere SuperMario in giallorosso, invece, sta spaccando una città tra chi non dimentica i comportamenti dell’attaccante da avversario e chi invece punterebbe sulla voglia di riscatto di un giocatore dalle qualità tecniche indiscusse e con l’età giusta (28 anni) per provare l’ultima grande chance in serie A dopo aver segnato 39 gol in 58 partite al Nizza.

Tra le ragioni del “no”, come detto, i precedenti. Tra tutti la provocazione che portò Totti a rifirargli un calcione nella finale di coppa Italia del 2010. Con gli anni i due hanno fatto pace come testimonia una foto prima di un Roma-Milan e gli attestati di stima di Mario nei confronti dell’ex capitano: nel 2013 quando chiedeva la sua convocazione in azzurro e due stagioni fa quando celebrò Totti dopo la doppietta al Toro. Ci sono poi i dubbi sul carattere di un giocatore che nella vita ha sprecato tantissime chance. Solo ieri, per dire, Balotelli ha litigato su Instagram con l’ex Fanny: “Neanche un ct ha mai avuto così tanti calciatori”, la risposta di Mario dopo la provocazione della Neguesha: “Se fossi una brava persona avresti già trovato una vera donna. Neanche con tutti sti soldi ce la fanno a stare con te… ci sarà un perché?”.

Ma quanto è vicino SuperMario? Abbastanza, anche perché Di Francesco lo stima molto e lo avrebbe voluto già al Sassuolo. Balotelli poi ha apertamente accettato la destinazione: “Mi piacciono la città e i tifosi, ci andrei sicuro mentre rifiuterei Milan e Napoli”. Nelle ultime ore si è aggiunta la Fiorentina tanto che il giocatore sabato scorso è stato avvistato a Firenze. Ci sono però altri due fattori che confermano la pista Roma. In primis l’asse con Raiola e annesso intrigo di mercato: dopo il rinnovo di Luca Pellegrini, infatti, la Roma riuscirebbe ad avere una sorta di prelazione per Kluivert, che dovrebbe restare ancora un anno all’Ajax per approdare nella capitale nel 2019.

Poi c’è l’occasione ghiotta di prendere Balotelli a zero euro visto il contratto in scadenza, anche se dalla Francia parlano di una sorta di indennizzo di 10 milioni da versare al Nizza (non confermato in Italia però). Il nodo principale è rappresentato dall’ingaggio: 5 milioni. Intanto la Roma deve monitorare Under. Sul turco, infatti, è forte la pressione di Atletico e Dortmund, ma da Trigoria fanno sapere che è incedibile almeno per un’altra stagione. Sale, infine, la pista Verdi.

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA