Prime mosse in entrata per il mercato della Roma. Il ds Walter Sabatini ha messo le mani su Pablo Zabaleta. L’accordo con il giocatore è stato raggiunto da almeno 20 giorni (pronto un triennale da 2,5 milioni netti più i bonus). Manca solo l’intesa definitiva con il Manchester City, che pretende circa 4 milioni per liberare il giocatore, il cui contratto con i Citizens scade nel 2017. Non ci dovrebbero essere sorprese e già domani può essere il giorno giusto per sistemare i dettagli dell’acquisto. L’arrivo di Zabaleta non pregiudicherebbe l’eventuale ingaggio di Martin Caceres.

L’altra mossa messa a punto dal ds giallorosso riguarda Mamadou Diawara, centrocampista classe 1997 del Bologna, per il quale si è registrata un’accelerazione nelle ultime ore. Sabatini aveva chiesto a Fenucci di aspettare, prima di cederlo ad altri, perché avrebbe voluto essere consultato. Si parla di un’operazione complessiva che porterebbe in rossoblu due giocatori. I nomi sono quelli di Leandro Paredes (che può essere ceduto in prestito) e di Sadiq Umar (a titolo definitivo). Alle contropartite tecniche saranno aggiunti circa 5 milioni di euro, da scontare dalla cifra per il riscatto di Mattia Destro.

(Corriere dello Sport)

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID