Riccardo Calafiori, Ebrima Darboe

ULTIME NOTIZIE AS ROMA CALAFIORI DARBOE – Sapere che ora, grazie alle indicazioni della trasferta di Conference League, c’è anche una Roma B su cui poter contare. A Mourinho, probabilmente, non farà piacere che i giocatori impiegati meno vengano chiamati così ed è anche comprensibile. Ma è innegabile che, per il portoghese, ci siano 13-14 titolari e poi le alternative, scrive il Corriere della Sera.

Alternative che in Ucraina, giovedì sera, hanno reso semplice una partita che poteva essere complicata, non fosse altro perché la Roma è tornata di notte (alle 2) a Fiumicino e domani alle 18 giocherà contro l’Empoli all’Olimpico.

Riposo poco, ma almeno le prestazioni di alcuni rendono tutto molto meno faticoso. In primis, a destra, pur non giocando benissimo, Ibanez ha dimostrato di sapersi adattare in alcune situazioni, mentre sulla fascia opposta, in attesa di Spinazzola (che ha ripreso a correre), Calafiori cresce alle spalle di Vina.

Il ragazzo, diciannove anni, inizia a fare tesoro dei consigli di Mourinho, così come in mezzo al campo ha fatto Darboe, che ha avuto il complicato compito di sostituire Veretout, rimasto a Roma (ma domani ci sarà). Per il ventenne era l’esordio stagionale e, oltre all’assist per il primo gol di El Shaarawy, ha messo in mostra qualità e quantità, tanto da aver superato nelle gerarchie Villar e Diawara, entrati nella ripresa. Anche loro hanno risposto presente, per quanto è inevitabile che lo spagnolo, mai entrato in campo in campionato, non stia vivendo un momento facile.

Stesso discorso per Mayoral che nell’unico quarto d’ora a sua disposizione non ha giocato come punta centrale – c’era Abraham – ma ha tentato comunque la via del gol per sbloccarsi. Lui in allenamento dà il massimo, lavora anche a casa con un personal privato, ma per adesso per Mourinho l’inglese e Shomurodov sono avanti nelle gerarchie.

Non ne fa proprio parte, invece, l’americano Reynolds, che ha giocato appena un paio di minuti fino a questo momento. Per lui non è ancora arrivato il tempo di sentire parole al miele come quelle che Mourinho ha riservato a Darboe: «Ha giocato molto bene e dato equilibrio alla squadra. Ha fatto bene anche i movimenti difensivi e mi è piaciuto molto. Ho dato anche a Diawara l’opportunità di giocare e sono soddisfatto».

Magari anche per questo domani Cristante, diffidato e reduce dal 90’ in coppa, potrebbe riposare e al suo posto potrebbe essere confermato proprio Darboe. L’Empoli gioca bene e non va sottovalutato, ma la prestazione contro lo Zorya autorizza l’ex Primavera a sperare in un’occasione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA