Stadio Roma, Giachetti: “Con il vecchio progetto si sarebbe già messa la prima pietra”

20
Roberto Giachetti (Pd)

Roberto Giachetti, deputato del Pd, è intervenuto ai microfoni di Radio Cusano Campus parlando della questione stadio e anche della stagione della Roma. Queste le sue dichiarazioni:

Sullo stadio della Roma.
“Sono avvelenato che per lo stadio della Roma non sia stata messa ancora la prima pietra. Era un progetto approvato, che aveva fatto tutti i passaggi amministrativi necessari, era pronto per partire. Ancora una volta la furia ideologica degli incapaci del M5S ha buttato all’aria un progetto che avrebbe consentito davvero di mettere la prima pietra. Ha prodotto un progetto che non si tiene in piedi, è viziato da parecchi filoni che riguardano questioni giudiziarie che hanno fatto seguito al cambiamento del progetto iniziale. Questa storia della prima pietra va avanti da tre anni, ho sempre detto che questa prima pietra non si sarebbe mai messa. Come si stanno mettendo le prove sono stato facile profeta”.

Sulla Roma e la corsa alla Champions League.
“La Roma deve arrivare in Champions League. Io sabato sarò allo stadio in tribuna Tevere a tifare come sempre. Dopo Di Francesco, Claudio Ranieri era la persona giusta per traghettare la Roma fino a quest’obiettivo. Io ho molta stima di Ranieri ma è chiaro che non si fanno i miracoli a fine campionato, speriamo comunque di riuscirci”.

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA