Rispetto allo scorso anno, in attesa di conoscere il destino di Szczesny per cui domani è previsto un incontro definitivo con l’Arsenal, il giorno del raduno in difesa, come scrive Gianluca Piacentini su Il Corriere della Sera, dovrebbero esserci quattro titolari diversi in cinque ruoli, con Manolas unica conferma. Il portiere Alisson sbarcherà tra domani e dopodomani nonostante in Brasile lo abbiano accostato nelle ultime ore al San Paolo, provocando una secca smentita da parte dell’agente del calciatore. Per il ruolo di esterno destro il candidato più forte resta Pablo Zabaleta. A un passo, anche se da Trigoria frenano leggermente, anche la chiusura per lo svincolato Martin Caceres, che può giocare esterno e centrale, sia nella difesa a quattro sia in quella a tre. A sinistra al posto di Digne, per cui un tentativo sarà comunque fatto al termine dell’Europeo col Psg per strappare un altro anno di prestito, ci sarà Mario Rui, il cui acquisto dall’Empoli (3 milioni di prestito oneroso e riscatto obbligatorio a 6.5) è stato già perfezionato e si attende solo l’annuncio. Da quella parte ci sarebbero anche Emerson Palmieri, che Spalletti apprezza, e Moustapha Seck, talento classe ’96 di scuola Barcellona che la Roma ha strappato alla Lazio a parametro zero.

(Corriere della Sera)

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID