Roma-Lazio formazione

AS ROMA MILAN EUROPA LEAGUE – Gli ingredienti per una grande notte europea ci sono tutti: campioni da copertina, due bravi allenatori che si sfideranno per la prima volta e una coppa che pesa tanto, tantissimo, sia per il Milan che per la Roma scrive Fabio Capello su La Gazzetta dello Sport

Per la Roma la sfida ai rossoneri ha un valore doppio: arrivare ad alzarla nella finale del 22 maggio significherebbe non soltanto centrare un grande traguardo internazionale, ma anche staccare un pass per la prossima Champions. E vista la lotta serrata per il quarto posto in Serie A, l’Europa League offre ai giallorossi un jolly preziosissimo. De Rossi mi sembra molto attento a trasmettere i suoi principi di gioco al gruppo, che li ha recepiti rapidamente e sa applicarli: la Roma morde ed è capace di andare in verticale in maniera immediata. 

La sfida offre materiale di altissima qualità, dagli equilibratori alla Bennacer e Paredes agli incursori come Loftus-Cheek e Pellegrini, due che con i loro inserimenti possono spaccare la partita. Milan e Roma arrivano alla sfida nel momento migliore della loro stagione e la testa, in partite come quella di stasera, può fare la differenza. Hanno le carte in regola per offrire una serata come quella del Bernabeu tra Real e City in Champions. E per puntare a Dublino: se cercate una finalista dell’Europa League, guardate Milan-Roma.



FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGGI TUTTOCALCIOWEB.INFO

🚨SEGUICI IN DIRETTA🚨