Roma-Inter

PAGELLE ROMA-INTER 2-2 – La Roma pareggia 2-2 contro l’Inter regalando ai nerazzurri nel finale il rigore che decide la partita. Una partita condotta dai giallorossi di Fonseca per larghi tratti, fino alla “pazzia” finale di Spinazzola per fallo su Moses. Ibanez in difesa è tra i migliori, Kolarov non brilla, mentre Mkityaryan e Dzeko in avanti reggono la squadra.

PAU LOPEZ 6: incolpevole su entrambi i gol subiti. Migliora anche in fase di “presenza scenica”, comandando bene la propria retroguardia.

MANCINI 6,5: ringhia sui garretti avversari senza soluzione di continuità. Migliora parecchio rispetto alla prestazione opaca contro l’Hellas Verona.

IBAÑEZ 7,5: prestazione monumentale del centrale difensivo ex Atalanta, costretto a dare forfait al 74′ un po’ per la stanchezza e un po’ per un fastidio all’adduttore. Non si contano le diagonali effettuate e gli anticipi sugli avversari. Top player in evoluzione.

Dal 74′ Smalling 6: mette subito a disposizione la sua grande esperienza a disposizione della linea difensiva giallorossa.

KOLAROV 5: si fa sovrastare da de Vrij in occasione del vantaggio nerazzurro, viene “graziato” dal guardalinee, che al 54′ annulla il gol di Lautaro Martinez per fuorigioco millimetrico. Serata da dimenticare.

BRUNO PERES 5,5: stantuffo della fascia sinistra lungo la quale corre a testa bassa combinando tante cose buone sia in fase di costruzione che di copertura.

VERETOUT 5,5: bravo a creare e a inserirsi nelle geometrie di squadra. A inizio ripresa lo ferma un grande Handanovic.

DIAWARA 6: affila i coltelli a metà campo vincendo parecchi contrasti.

Dal 69′ Cristante 6: subito molto attivo da cerniera tra le linee giallorosse.

SPINAZZOLA 6: voto che fa da media tra l’8 della prestazione di grande respiro e per il gol dell’1-1 e il 4 per l’incredibile fallo su rigore commesso ai danni di Moses.

PELLEGRINI 5,5: meno estroso rispetto ad altre occasioni. A volte si dimentica di ingranare la marcia.

Dall’83’ Perotti: sv.

MKHITARYAN 7: tarantolato. Fa valere tutto il suo talento: altra gara a livelli altissimi, condita da un gol (quello del momentaneo 2-1) decisamente meritato.

Dall’83’ Carles Pérez: sv.

DZEKO 7: doppio assist vincente, per Spinazzola e per Mkhitaryan, che di fatto lo borseggia dopo un rimpallo. Prestazione a totale disposizione della fase offensiva di Paulo Fonseca, che non manca mai di elogiarlo.

All. FONSECA 6,5: la sua Roma gioca un ottimo calcio. Arioso, rapido, generoso, costruttivo. Di fatto, a far male al tecnico portoghese, sono i gol arrivati da palla inattiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui