Tra sogni (pochi) e realtà (Juan Jesus), il mercato della Roma avanza, apparentemente senza sussulti. A forza di ripeterlo si corre il rischio di diventare noiosi ma la realtà e sempre la stessa: finche non verrà messo un punto alla situazione delle cessioni di Ljajic, Iago Falque e Sanabria, l’accelerazione attesa non potrà arrivare. E allora tanto vale soffermarsi su questi addii che sommati a quello possibile di Zukanovic (I’Atalanta ha offerto 3,5 milioni: da convincere il difensore) faranno entrare nelle casse giallorosse una ventina di milioni.

LA CLAUSOLA DEL CONTENDERE Per Sanabria ci siamo. Tra oggi e domani l’attaccante attende il via libera sia del Betis che della Roma. A tenere banco in queste ore è la situazione di Ljajic. Il serbo continua a oscillare tra Torino e Celta Vigo: i granata rimangono in vantaggio anche se ora l’ostacolo è la clausola rescissoria che il calciatore vorrebbe inserire. Si discute sull’importo. Con l’ex viola attende Iago Falque anche se lo spagnolo dovrebbe comunque trasferirsi alla corte di Mihajlovic. Cessioni minori: Pop va all’Andria, Crescenzi ad un passo dal ritorno a Pescara.

La prossima settimana verranno invece definiti i trasferimenti di Machin al Sassuolo e Ponce (in prestito) allo Sporting Gijon. Una volte ultimate queste operazioni, si affonderà il colpo in entrata. All’appello mancano due centrali, un terzino destro e Szczesny. Se per il portiere bisognerà attendere il ritorno del polacco dal viaggio di nozze in Giappone, per Juan Jesus potrebbe volerci anche meno. Sabatini ha l’ok del ragazzo e un accordo con l’Inter: prestito ad un milione e obbligo di riscatto a 8. L’intenzione del ds e provare pero ad alzare l’importo del prestito oneroso e inserire il diritto: operazione non facile. Riaperto il discorso con Nacho e il Real Madrid: non escluso che la Roma prenda sia lo spagnolo che il brasiliano. Per Diawara un’intesa di massima con il Bologna esiste: cash di 12 milioni più il prestito di Sadiq che il Bologna invece vorrebbe tramutare in definitivo. Capitolo Zabaleta: confermata la brusca frenata registrata negli ultimi giorni. Agente pessimista, a Trigoria invece rimangono speranzosi. Passerella finale per Caceres: l’uruguaiano attende una risposta da Sabatini. Ha messo in stand-by il Galatasaray e vuole soltanto la Roma. Da capire se la volontà sia reciproca.

(Il Messaggero – S. Carina)

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID