Clement Grenier, centrocampista della Roma

Clement Grenier sperava di avere un’occasione nell’ultima gara giocata contro il Sassuolo all’Olimpico, ma non è stato così. E ora ha dalla sua 10 partite forse 11 in caso di finale di Coppa Italia per convincere la Roma a riscattarlo.

Ieri si è ancora allenato a parte, oggi dovrebbe rientrare in gruppo. Il derby di Coppa Italia e quello di campionato, la partita contro la Juve all’Olimpico e quella contro il Milan a San Siro sono, sulla carta, le più complicate, quelle in cui Spalletti difficilmente non schiererà, al netto di infortuni e squalifiche, De Rossi, Strootman e Nainggolan. Le altre, invece, dovrebbero consentire qualche cambio in più: Empoli in casa, Bologna, Pescara e Chievo fuori, Atalanta di nuovo all’Olimpico così come il Genoa all’ultima, autorizzano a pensare che per Grenier possa esserci più spazio rispetto alle due presenze, con 65’ giocati, messe insieme in questi primi due mesi romani.

A Roma si è perfettamente ambientato ed è convinto che, iniziando da capo la stagione con i compagni, potrebbe essere fin da luglio in grado di dire la sua. L’ipotesi, a cui Roma e Lione stanno lavorando, è quella di un rinnovo del prestito, magari con le cifre del riscatto da ridiscutere il prossimo anno.

(Gazzetta dello Sport)

© RIPRODUZIONE RISERVATA