“Per la candidatura serve il via libera di città, Comitato olimpico e governo. Se ne viene meno uno, decadono le condizioni. E’ vero che ci sono altre priorità, ma non bisogna avere pregiudizi verso la candidatura”. Lo afferma il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a margine della visita a Torino al Jmedical. “Attualmente ci sono tutte e tre le condizioni, sono incassate e deliberate – aggiunge -. Se ci fossero indicazioni sul dossier di candidatura che meritano revisioni, diamo la disponibilità a farlo”.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID