Porto-Roma 1-1

ULTIME NOTIZIE AS ROMA PORTO – Cattiva e tosta. La Roma che pareggia 1-1 con il Porto nella quinta amichevole estiva sembra già figlia del suo tecnico Jose Mourinho. E poco importa se alla fine il risultato non è una vittoria. I giallorossi subiscono la miglior forma fisica dei portoghesi nel primo tempo ma tengono botta grazie a un ottimo Rui Patricio.

Nella ripresa passano avanti con un colpo di testa di Mancini su angolo di Zaniolo e tengono il vantaggio fino all’88’, quando Vitinha riesce a trovare la rete del pari definitivo. Nella ripresa gli animi si scaldano e scoppia la rissa dopo un brutto fallo di Pepe su Mkhitaryan. I giallorossi non si tirano mai indietro e rispondono colpo su colpo alle provocazioni degli avversari. Arriva il primo pari di questa pre-season, ma le impressioni sono più che positive.

PRIMO TEMPO

Per il primo match di livello internazionale Mourinho schiera la formazione migliore a disposizione. Torna Calafiori a sinistra dopo il problema alla caviglia. Davanti ci sono Zaniolo, Mkhitaryan, Pellegrini e Dzeko. La Roma parte bene, poi subisce un paio di affondi di Porto che due volte va vicino al vantaggio. Al 13′ l’arbitro ferma Dzeko davanti a Diogo Costa per un fuorigioco che non c’è, annullando la possibile azione del vantaggio. Al 27′ Joao Mario scappa bene sulla destra e mette in mezzo trovando Taremi, ma il tiro di prima dell’iraniano è parato bene da Rui Patricio. La partita è amichevole solo per i tabellini. Sul campo nessuno tira indietro la gamba e si vede anche qualche duro faccia a faccia. Dzeko mostra una buona forma fisica, un po’ appannato Zaniolo. Nella prima frazione meglio il Porto, che nel finale sfiora ancora il vantaggio con Otavio, che sul suo colpo di testa trova ancora la grande risposta di Rui Patricio.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa Mourinho manda in campo Villar al posto di Darboe. Al 54′ la Roma ha la sua prima vera occasione da gol: Mkhitaryan trova Dzeko libero sul filo del fuorigioco, il bosniaco controlla e colpisce col sinistro ma non trova la porta. Poco dopo è pericoloso Diawara con un gran tiro da fuori, messo in angolo da Diogo Costa. E proprio sugli sviluppi del corner i giallorossi passano in vantaggi (56′). Dalla bandierina ci va Zaniolo, cross perfetto per Mancini che lasciato solo deve solo insaccare di testa. Mourinho osserva soddisfatto e applaude i suoi. Al 65′ Mkhitaryan reagisce per un brutto fallo di Pepe a centrocampo e scoppia una rissa placata a fatica solo dopo qualche minuto di confusione. I portoghesi ci provano fino alla fine e con Vitinha trovano il pari all’88’, quando il match sembrava ormai avviarsi verso una conclusione scritta. La Roma si deve accontentare del pari contro un avversario più avanti nella preparazione. Sabato la sfida con il Siviglia.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID