“Un mio ritorno all’Arsenal? Non lo so, davvero. Ora ho tempo per riposarmi e per riflettere sul mio futuro”. Wojciech Szczesny, ora in vacanza dopo la conclusione della sua esperienza ad Euro 2016 con la nazionale polacca, si esprime con una battuta sul suo futuro, che potrebbe sbloccarsi nei prossimi giorni con le trattative in vista tra Roma ed Arsenal per il rinnovo del prestito.

Szczesny, intervistato da ‘London Evening Standard’, ha parlato del possibile approdo sulla panchina dell’Inghilterra di Arsene Wenger, suo allenatore ai tempi della sua esperienza con i Gunners: “Sono sicuro che sarebbe una grande cosa per l’Inghilterra, ma per prima cosa penso all’Arsenal e spero che questo non accada, per il bene dell’Arsenal – le sue parole – . L’Inghilterra ha fatto un Europeo deludente e qualche cambiamento sarà necessario, ma spero che tutto questo non ricadrà sui Gunners. Wenger sta facendo un lavoro fantastico e mi piacerebbe vederlo ancora all’Arsenal”.

Sempre in argomento, Szczesny commenta poi l’ultima stagione dei Gunners e le prospettive future del club londinese: “Il Leicester ha pienamente meritato la vittoria del campionato, è stata una favola incredibile. Forse si è trattato di un’occasione persa per l’Arsenal ma hanno avuto una buona partenza e sono andati vicino ad un grande traguardo. Vedendola da tifoso è stata una delusione ma con l’arrivo di Xhaka ed eventualmente altri due acquisti, l’Arsenal può competere di nuovo. Per più di 20 anni si è detto che l’Arsenal non sarebbe più arrivato tra le prime 4 ed invece continua ad essere lì. Ma non credo che sia questo l’obiettivo finale, bisogna puntare a vincere e per la prossima stagione vedo una grande opportunità all’orizzonte”.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID