Il “dittatore generale”

359
Mauro Baldissoni

Questa Roma non merita questa dirigenza. La Roma è popolare, ma la stanno facendo diventare d’élite. Avvocati in giacca e cravatta che si permettono di dare ordini ai procuratori. Siamo arrivati alla follia. “Con questo giornalista puoi parlare, con quest’altro no”. Ne abbiamo la certezza e molto presto porteremo le prove.

Mauro Baldissoni ha dato il ‘niet’ ai procuratori dei tesserati della Roma di non parlare con Romagiallorossa.it. Non è la prima volta che ci capita. In passato abbiamo intervistato tutti, con la massima professionalità e il massimo rispetto. Ora questo non ci è più concesso. Abbiamo intervistato il manager di Dzeko, di Lorenzo Pellegrini, e di tantissimi altri giocatori della Roma. Adesso non lo possiamo fare più. Ultimo caso, in ordine cronologico, è il rifiuto di parlare con la nostra testata da parte dell’agente di Nicolò Zaniolo.

Mauro Baldissoni, di tutto questo e di molto altro, ne dovrà rispondere nelle sedi opportune. Questo è certo come la morte. Ma vogliamo aprire gli occhi ai tifosi che ci seguono, assiduamente e con costanza, che quello che stanno facendo a noi è abberrante e che Romagiallorossa.it farà di tutto per ristabilire la legalità. In ogni modo – secondo la legge – possibile. Ricordiamo che negare un’intervista è l’atto più incostituzionale che esista in Italia. Specie se la Roma non permette più di farci intervistare coloro che rappresentano i calciatori. Tutto questo è stato sottoposto all’Ordine dei giornalisti del Lazio, che aprirà un procedimento interno nei confronti dell’AS Roma. Da adesso non si scherza più.

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA