Monchi

NOTIZIE AS ROMA D’AMICO – Andrea D’Amico, noto agente Fifa, ha espresso un giudizio sul mercato della Roma. Queste le sue dichiarazioni a Teleradiostereo:

La situazione legata a Malcom…
‘Ho idea che la Roma aveva un accordo con il club, ma col giocatore il contratto sarebbe stato firmato solo dopo le visite mediche. Il giocatore ha accettato l’accordo che gli andava bene, ma l’interesse del Barcellona gli ha fatto cambiare idea. E’ solo la mia idea, ma sono cose successe più di una volta. Se non si hanno tutte le carte in mano non bisogna parlare, anticipando una notizia può vanificare il lavoro svolto. Anche la società può cambiare idea. Meglio aspettare prima di diffondere determinate notizie.

Gonalons verso il Siviglia…
”Anche per questo il mercato è strano. Può creare difficoltà alle squadre italiane chiudere il mercato prima della Spagna. Una squadra deve mettere giocatori fuori lista e le società straniere li possono prendere con niente”.

Che opinione ha sul mercato di Monchi?
”Ha operato molto bene, vendendo e comprando benissimo. La cessione di Alisson è stata un capolavoro. Il direttore è una bravissima persona. Un caso come quello legato a Malcom può succedere, soprattutto se sei così coinvolto nelle trattative. Magari diventerà un calciatore fenomenale, ma sono cose che succedono”.

Criscito è mai stato vicino alla Roma?
Ultimamente no, anche perché il giocatore desiderava ritornare nella città dove ha cominciato. Le motivazione possono anche essere personali e familiari”.

Consigli invece?
C’è stato un contatto e ne abbiamo parlato, ma le variabili erano troppe. Alla fine abbiamo rinnovato col Sassuolo”

© RIPRODUZIONE RISERVATA