Petruzzi: “Non credo che Dzeko possa essere la guida dei giallorossi”

“Grande attaccante sì. Leader proprio no”. Chi boccia il ruolo da capitano di Dzeko è l’ex difensore Fabio Petruzzi

146

NOTIZIE AS ROMA DZEKO PETRUZZI – “Grande attaccante sì. Leader proprio no”. Chi boccia il ruolo da capitano di Dzeko è l’ex difensore Fabio Petruzzi che di capitani in carriera tra Roma e Brescia ne ha avuti tre mica male come Giannini, Baggio e Totti.

“Dzeko non ha qualità da leader. Io speravo potesse arrivare Ibrahimovic anche per coprire quel vuoto caratteriale che la Roma ha dopo l’addio doloroso di due giocatori come Totti e De Rossi – ha rincarato Petruzzi a Tmw -. Uno come Ibra ti dà quel qualcosa in più che serve in campo. È sempre determinante, ha carisma, mentalità. Questo serve ad una squadra soprattutto nei momenti difficili. Dzeko è un grandissimo calciatore, ma per essere leader ci vuole altro. E lui quelle doti non le ha mai avute. Quest’anno la lotta per lo scudetto era aperta, fa male vedere la Roma già rassegnata”.

(Leggo)

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA