Juventus-Roma 2-0

ULTIME NOTIZIE AS ROMA JUVENTUS – Marco Violi, editore e direttore responsabile di Romagiallorossa.it, ha rilasciato alcune dichiarazioni commentando la sconfitta della Roma contro la Juventus. Queste le sue parole:

“I Friedkin devono riportare l’appartenenza nella AS Roma. Mi ha dato molto fastidio l’elogio della mediocrità dei giocatori giallorossi sui Social, un eccesso di sportività che contro la nemica storica da 40 anni non si può accettare. Orgogliosi? Orgogliosi di cosa? La squadra ha perso 2-0, mentre leggendo i commenti Social dei giocatori della Roma, sembra quasi che abbia vinto e dominato all’Allianz Stadium. In queste occasioni, il silenzio sarebbe stato meglio di un commento stupido e senza senso. La Juventus non sarà mai nostra amica, e se i Friedkin questo non l’hanno capito, allora lo capiscano al più presto. Abbiamo apprezzato molto l’attaccamento di Ryan che, alzatosi in piedi mentre la Roma sprecava occasioni, saltellava sul posto come se volesse entrare in campo. Ma non basta. Non ci può essere fair play contro la squadra che ci ha defraudato scudetti e partite che la Roma meritava di vincere. Non ci può essere fair play contro la squadra che rappresenta il potere oscuro del calcio. I Friedkin studino un po’ di storia, dal gol annullato a Turone in poi. Risentano le parole di Dino Viola che diceva ‘Quando al primo anno eravamo settimi in classifica, erano tutti amici. Quando al secondo anno eravamo primi, ci guardavano tutti storti’. Ora dobbiamo sentirci anche orgogliosi di una sconfitta? Ma siamo diventati matti? Il furore agonistico dov’è? Roma-Juventus e Juventus-Roma sarà sempre ‘una crociata’, come diceva Zeman. Chi non vuole partecipare, se ne stia anche comodo in tribuna. Non si può essere contenti perchè la Roma ha battuto due calci d’angolo in più. Abbiamo bisogno di vittorie, di successi, di alzare trofei. Questo atteggiamento è anche figlio di un allenatore che non sa trasmettere alla squadra l’importanza delle partite, visto che la Roma con le grandi quest’anno non ha mai vinto. Non basta dire in conferenza stampa ‘dobbiamo avere ambizione e coraggio’. Bisogna avere la fame di vincere e non la sudditanza psicologica nei confronti del nemico storico. Juventus-Roma non sarà mai una partita come le altre. Spero che a Trigoria lo capiscano tutti il prima possibile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA