Lucchesi a RG: “A Barcellona con tanto cuore, qualcosa concederanno. Schick? Va aspettato”

463
Fabrizio Lucchesi

L’ex dirigente della Roma scudettata nel 2001, Fabrizio Lucchesi, ha rilasciato un’intervista a Romagiallorossa.it in cui ci parla di Bologna-Roma e della super sfida con il Barcellona in scena domani sera al Camp Nou.

Parlando della partita con il Bologna pensa che la testa della squadra fosse già a Barcellona oppure si è trattato di un po’ di stanchezza dovuta all’impegno con le nazionali?
Credo sia dovuto ad entrambe le circostanze, oppure al semplice fatto che in campo c’è anche l’avversario e, quando devi cercare di vincere necessariamente tutte le gare, possono capitare partite del genere. Comunque non ne farei un dramma, partita superata e guardiamo avanti come ha dichiarato mister Di Francesco.

Un’altra prestazione sotto le aspettative per Schick. Il ragazzo va ancora aspettato o a questo punto della stagione non ci sono più alibi?
Schick va aspettato, i giocatori si aspettano sempre, soprattutto quando costano 42 milioni di euro. Bisogna capire se è stato un errore la valutazione che gli è stata data, oppure vedere se è un ragazzo che ha bisogno di un po’ più di tempo per ritrovarsi. Resta il fatto, comunque, che a fine stagione un bilancio verrà fatto.

A Barcellona senza Under e con Nainggolan non al meglio, seppur convocato. Ci sono alternative valide in rosa o sono 2 giocatori imprescindibili per questa squadra?
Sono sicuramente assenze che si faranno sentire, anche se mi auguro di no. Queste, però, sono partite in cui si cerca di compensare queste assenze con prestazioni un po’ sopra le righe, con quell’energia nervosa tipica di questi match dalla grande valenza. Sarà una partita difficile per la Roma, stiamo parlando forse della squadra più forte al mondo in questo momento insieme al Real Madrid, pertanto ci vorrà veramente la partita della vita, sperando che tutto non funzioni al meglio per gli spagnoli.

Come si ferma il Barcellona?
Con tanto cuore e tanta attenzione. Sul piano della giocata loro ne hanno sempre una più di te, sul piano della qualità idem. Ci vuole tanta generosità e tanta attenzione a non sbagliare nulla e non concedere niente. Se la Roma starà attenta a queste cose, vedrà che loro qualcosa concederanno, perché lo hanno dimostrato in tante partite; in questo modo, la partita può cambiare.

Tra Roma e Juventus chi ha più possibilità di passare?
Tendo a sbilanciarmi maggiormente verso la Juventus.

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA