Canovi a RG : “Verdi può essere l’uomo giusto, a Schick va data fiducia. Barcellona favorito ma Roma grande squadra”

Dario Canovi

Dario Canovi, noto procuratore sportivo, è stato intervistato da Romagiallorossa.it dicendo la sua sulla squadra giallorossa, dal mercato all’imminente sfida di Champions contro il Barcellona.

Quali possono essere, secondo lei, gli innesti giusti per il mercato della Roma, in vista del prossimo campionato?
Tutto dipende da quello che sarà il mercato in uscita. E’ chiaro che se non ci saranno uscite importanti ci sarà bisogno più che altro di un esterno destro basso che possa sostituire Karsdrop e probabilmente di un esterno avanzato.

Le ultime voci di mercato accostano Verdi alla Roma, su di lui c’è anche il Napoli. Può essere il giocatore giusto per il tipo di gioco di mister Di Francesco?
Verdi può fare anche l’esterno alto, è un giocatore abbastanza poliedrico, dotato di grandi mezzi tecnici e di grande volontà, per cui sarebbe un innesto estremamente utile alla Roma.

Patrick Schick non ha ancora trovato la sua dimensione in questa Roma. Colpa degli infortuni oppure manca ancora di maturità calcistica?
La maturità calcistica l’ha già dimostrata l’anno scorso quando entrava a metà partita e ha sempre fatto benissimo. Credo che il 90% del mancato successo di quest’anno di Schick sia dovuto al fatto che non ha fatto la preparazione estiva e per tre mesi è stato infortunato. E’ chiaro che poi riprendere il ritmo risulta difficile e anche quando era rientrato ha avuto una ricaduta, per cui mi sento di attribuire questo suo momento a problemi fisici.

E’ possibile una convivenza con Dzeko nel reparto offensivo?
Questa è una domanda che va posta a mister Di Francesco. Secondo me quando un giocatore ha le potenzialità tecniche che ha Schick, un allenatore bravo come Di Francesco troverà il modo di valorizzarlo al meglio e di dargli fiducia.

Si avvicina la sfida con il Barcellona. La Roma è la vittima sacrificale come si è detto diverse volte oppure può dire la sua?
Nel calcio non c’è quasi mai una vittima sacrificale, soprattutto quando si parla dei quarti di finale di Champions League. Se la Roma ha raggiunto questo risultato battendo Chelsea e squadre molto importanti significa che merita di essere dov’è. E’ normale che la grande favorita è il Barcellona, sarebbe sciocco cercare di negarlo, però do qualche possibilità alla Roma.

E’ la partita che definisce la stagione per la Roma?
Pretendere che questa sia la partita decisiva per la stagione significa non avere una visione della realtà. La Roma è un’ottima squadra, il Barcellona una super squadra e quando un team si può permettere il lusso di avere giocatori come Messi, Suarez e Coutinho l’obiettivo è vincere la Champions.

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA