Dan Friedkin, Josè Mourinho

AS ROMA NEWS MOURINHO RINNOVO “Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”. Si può sintetizzare così il rapporto tormentato tra Dan Friedkin e Josè Mourinho. I due sicuramente si stimano, però il rapporto conflittuale che dura da un anno e mezzo (da dopo Tirana per intenderci) stava rovinando tutto. Stava, per l’appunto. Perchè chi voleva sentire la parola magica “Rinnovo di Mourinho“, forse non sarà tradito.

Secondo quanto appreso da Romagiallorossa.it i Friedkin, dopo un’attenta analisi della piazza romanista, vero cuore pulsante degli umori e dei desideri, a cui la proprietà è sempre molto attenta fin dal loro insediamento, ora potrebbe virare clamorosamente verso la conferma di Mourinho. Per ora non ci sono trattative, ma un incontro programmato per parlarsi.

I Friedkin hanno visto che passare da Mourinho a Thiago Motta sarebbe stato un rischio non da poco (peraltro il tecnico del Bologna può andare al Milan, logoro del rapporto con Pioli), mentre Conte lancia messaggi d’amore alla Juventus – come anticipato da Romagiallorossa.it ormai 20 giorni fa – che saranno con ogni probabilità accolti dalla proprietà bianconera.

E Allegri? Indipendentemente dall’operato di Mazzarri, sarebbe stato individuato da De Laurentiis per il dopo-Spalletti (visto che Garcia non si è potuto dichiarare tale per mille motivi). E allora? Un po’ per necessità, un po’ per volontà dello stesso Mourinho che un giorno sì e l’altro pure lancia messaggi d’amore alla Roma, piazza e tifoseria, lo Special One potrebbe rimanere. Come? Secondo quanto appreso da Romagiallorossa.it con un contratto di un anno con l’opzione per il secondo al raggiungimento di determinati obiettivi (come una qualificazione in Champions o un trofeo).

Da ricordare come quest’anno anche il quinto posto potrebbe garantire l’Europa che conta. Tutti calcoli che i Friedkin si sono fatti. Ma la svolta, se così si può chiamare, l’ha innescata Mourinho a Rai Sport con le dichiarazioni d’amore alla Roma e i tifosi domenica al 90′ di Roma-Udinese, dove un’intero stadio ha inneggiato al nome dello Special One. I Friedkin non sono rimasti insensibili. Ora bisogna solo parlarsi, confrontarsi sui programmi futuri e vedere se collimeranno. A quel punto, se le parti vorranno, e una la vuole di sicuro mentre l’altra si sta convincendo, nulla è impossibile. Nemmeno il rinnovo di Mou.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGGI TUTTOCALCIOWEB.INFO