Roberto Mancini

ULTIME NOTIZIE ITALIA SPAGNA MANCINI – Roberto Mancini, Ct della Nazionale italiana, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Nations League contro la Spagna. Queste le sue dichiarazioni:

“Vogliamo battere la Spagna. L’obiettivo è sempre quello di vincere, dipenderà da noi. Ha ragione il tecnico della Spagna: prima o poi perderemo, ma a noi piacerebbe andare avanti così fino a dicembre 2022 inoltrato…”.

Sulla possibilità di giocare senza un attaccante vero: “Abbiamo un po’ di problemi, ci mancano i due centravanti dell’Europeo che per problemi fisici sono a casa. Però abbiamo Kean, Raspadori, e poi tanti giocatori offensivi. Vedremo quale sarà la soluzione migliore”.

Sui giovani: “I ragazzi giovani stanno facendo bene, Tonali per esempio sta disputando un grande campionato: è importante che molti di loro abbiano un certo minutaggio. All’estero i giovani hanno più possibilità di sbagliare. C’è sicuramente differenza con gli altri campionati”. E su Di Marco ha detto: “Lo conosco benissimo, avendolo fatto debuttare in Serie A. Abbiamo avuto diversi infortunati e quelli che ho lasciato nell’Under 21 sono rimasti per giocare due partite importanti per la loro qualificazione all’Europeo”.

Sulla Nations League: “Questa è una competizione importante: in un momento particolare del campionato e con un solo giorno per preparare la gara. Saranno due appuntamenti importanti per misurare la nostra forza e la nostra crescita. Siamo a 14 mesi dal Mondiale: dobbiamo giocare sempre meglio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA