Tiago Pinto

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA – Inizia il conto alla rovescia. Gennaio è arrivato e anche il calciomercato, seppur le trattative in casa Roma siano iniziate da un paio di settimane. Tanti i nomi in ballo: Romagiallorossa.it fa il punto della situazione.

Il gm Tiago Pinto è alla ricerca di un esterno destro che possa far rifiatare Karsdorp. Il prescelto è Maitland-Niles dell’Arsenal con il quale è stato trovato l’accordo economico (circa 2,5 milioni di euro più bonus), mentre manca quello con i Gunners. La trattativa non è semplice perchè il club inglese vorrebbe inserire nell’operazione il prestito a 800mila euro con obbligo di riscatto fissato a 15 milioni, mentre la Roma non va oltre il prestito con diritto di riscatto a 10 milioni. Una forbice non ampissima che rende il club giallorosso ottimista, ma con l’Arsenal di mezzo mai dire mai (vedi Xhaka l’estate scorsa).

L’alternativa a Maitland-Niles (che peraltro è anche extracomunitario e andrebbe ad occupare l’ultimo slot disponibile) è Almamy Touré dell’Eintracht Francoforte: forte fisicamente, terzino destro maliano naturalizzato francese capace di giocare anche da esterno alto a centrocampo e da difensore centrale. Il suo costo non è elevato, in quanto il club tedesco chiede almeno 8 milioni di euro.

L’altra pista percorribile per il ruolo di terzino destro è quella che porta a Charlie Wellens, 19enne del Manchester United che Mourinho conosce bene avendolo aggregato in prima squadra appena 16enne nella sua esperienza in Inghilterra. Lo voleva anche al Tottenham ma c’è da battere proprio la concorrenza degli Spurs, attualmente interessati al giovane ragazzo.

A centrocampo piacciono, e non poco, due profili di alto livello: stiamo parlando di Florian Grillitsch dell’Hoffenheim e Boubacar Kamara del Marsiglia, entrambi registi ma con caratteristiche diverse. L’austriaco è stato sondato per primo da Tiago Pinto, ma l’Hoffenheim non scende con la valutazione che è di circa 12 milioni. Troppi per un giocatore in scadenza il prossimo giugno che la Roma vorrebbe pagare circa 5-6 milioni. Ecco che allora prende sempre più corpo la pista Kamara, con il francese che è stato lanciato da Rudi Garcia appena 17enne nel calcio che conta. L’attuale regista del Marsiglia ha una valutazione di circa 18 milioni ma potrebbe essere scalata dal cash che il club transalpino deve dare alla Roma per Under e Pau Lopez, entrambi riscattati.

Altro nome per il centrocampo è quello di Matias Vecino, proposto dall’Inter alla Roma per poter arrivare a Gonzalo Villar che interessa ai nerazzurri. Una sorta di scambio quello pensato da Ausilio, ma pista poco percorribile perchè Pinto e Mourinho non sembrano interessati al profilo. Villar, inoltre, ha proposte dalla Spagna (Villarreal, Valencia e Celta Vigo) e quasi sicuramente lascerà Trigoria a gennaio.

Per quanto riguarda le cessioni, Carles Perez piace in Spagna (al Cadice e ad un altro club spagnolo), mentre Kumbulla è seguito con insistenza da Torino, Napoli e Fiorentina. Dovrebbe rimanere, ma sarà una decisione che dovrà prendere Mourinho con il difensore albanese. Borja Mayoral sta spingendo per la cessione: ha capito di avere poche chance di giocare con continuità con lo Special One ed ecco che la meta gradita sarebbe la Fiorentina, in cerca di un sostituto di Vlahovic, ma ci sono interessamenti anche dalla Premier League (soprattutto il Crystal Palace) e dalla Spagna.

Intanto gli esuberi di lusso, ovvero Fazio e Santon, potrebbero trovare squadra dopo essere stati ai margini della rosa giallorossa per sei mesi. L’argentino piace a Napoli, Cagliari e Cadice; l’esterno ex Inter è seguito dal Galatasaray, Torino, Cagliari, i turchi del Fatih Karagumruk e dal PAOK Salonicco. Calafiori dovrebbe lasciare la Roma per trasferirsi in prestito secco al Cagliari e fare esperienza, ma attenzione anche al Verona che ha chiesto informazioni. Bryan Reynods, fuori dai radar di Mourinho, è seguito da Brugge, Anderlecht e Hull City. Infine Felix, che dovrebbe rimanere comunque in giallorosso, piace al Sassuolo per il dopo Boga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA