L’attaccante della Nazionale italiana e del Southampton Graziano Pellè, che ieri ha ‘sfidato’ Neuer con il gesto dello scavetto, sbagliando però il rigore, ha chiesto scusa a tutti gli italiani. Queste le sue parole:

“Non me ne frega niente se il mio Europeo resta positiva lo stesso, sono triste e chiedo scusa agli italiani. Se avessi segnato sarei diventato un fenomeno, così invece… Mi dispiace per tutti, ma non si dica che volevo provocare Neuer: lui neanche se n’è accorto, semplicemente facendo il gesto dello ‘scavetto’ lo volevo costringere a rimanere fermo”

© RIPRODUZIONE RISERVATA