Italia, Conte: “Oggi è più dura di ieri. E’ stato un onore aver allenato questi ragazzi”

151

Alle ore 12.45 Antonio Conte parla per l’ultima conferenza stampa da commissario tecnico della nazionale italiana, dopo l’eliminazione contro la Germania di ieri ai quarti di finale. Queste le sue parole:

“Buongiorno a tutti. (Dalla sala stampa parte un applauso, ndr) Oggi è peggio di ieri. Sono coinvolto emotivamente più oggi di ieri, perché realizzi che è finita. Dispiace tanto per i ragazzi, per me è stato un onore allenarli. Hanno dato tutto quello che avevano. Ringrazio lo staff, i cuochi, Andrea, ci hanno permesso di sentirci a casa, i magazzinieri, tutti quelli che hanno lavorato: per me è stato un onore. Un particolare ringraziamento va a una persona molto preziosa per me, Lele Oriali. Ho avuto il piacere di conoscere una persona incredibile. Ringrazio il Presidente per questa esperienza indimenticabile. Ripeto: spero sia un arrivederci, non un addio. Ringrazio anche voi: so benissimo che non sono una persona semplice nei rapporti ma ci siamo conosciuti in questi due anni e siamo arrivati al punto di grande stima reciproca. Non siamo tutti uguali, l’importante è che quando ci si conosce ci sia rispetto e stima. Mi sento in dovere di dirvi grazie, auguro il più grande bene possibile alla nazionale, a Ventura. Lasciamo una traccia importante, la traccia del lavoro. Sono convinto che abbiamo intrapreso una strada bella che possa riportare i nostri colori sempre più in alto, essendo rispettati da tutti. Abbiamo tenuto testa ai campioni d’Europa e ai campioni del Mondo. Grazie di cuore a tutti quanti”

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA