Gregoire Defrel

Gregoire Defrel, attaccante della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo la vittoria dei giallorossi contro il Benevento.

DEFREL A PREMIUM SPORT

Sei stato profetico, avevi pronosticato che avreste fatto tanti gol.
Siamo contenti di questo e dei tre punti. E del numero dei gol visto che ne facevamo pochi.

La Roma aveva bisogno di conferme e si è vista freddata.
Nel primo tempo ci abbiamo messo tanto ad entrare in partita, abbiamo fatto fatica all’inizio. Poi ci siamo ripresi e vinto questa partita che non era facile.

Dzeko ti ha lasciato il rigore?
Ho chiesto un po’ a tutti e loro senza discutere mi hanno dato la palla. È un bel gesto da parte di tutti, era il quinto gol e su rigore ma mentalmente per me è importante.

Era andata sul palo.
Ho pensato ‘l’ho sbagliato pure’, però poi è andata dentro e sono contento.

Under ha imparato l’italiano?
Ora capisce meglio, è un grande giocatore. Sta molto meglio, gli auguro di fare tanti gol.

Di Francesco ti fa sacrificare tanto.
Mi piace sacrificarmi, poi davanti devo essere più pericoloso. Lavoro per ritrovare la condizione di prima, arriverà da sola.

Qual è il ruolo che preferisci?
Con lui ho fatto due anni da prima punta, mi piace essere lì perché sono più libero che sulla fascia. Seconda punta mi trovo bene, ma mi metto dove mi mette il mister. Voglio solo giocare.

Nella corsa Champions è più pericolosa l’Inter o la Lazio?
Sono due squadre forti, metterei la Lazio davanti perché gioca molto bene. Vogliamo finire davanti alla Lazio.



FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGGI TUTTOCALCIOWEB.INFO

🚨SEGUICI IN DIRETTA🚨