Edin Dzeko

ULTIME NOTIZIE AS ROMA DZEKO – Gli attaccanti della Roma non segnano più. L’ultimo è stato Pedro al 90′ contro l’Udinese il 14 febbraio. Da ben 4 partite il reparto offensivo non regala gioie, con Dzeko infortunato e Mayoral a secco in campionato dal 31 gennaio. Segnale che l’atteggiamento tattico di Fonseca senza un punto di riferimento come il bosniaco va rivisto.

A scorrere la classifica dei marcatori c’è preoccupazione: primo centravanti in graduatoria per la Roma Dzeko, 24° con 7 gol segnati in 18 apparizioni. Ventiquattresimo. Ancor più giù Borja Mayoral, che con 6 reti divide il 29° slot assieme a Barak, Messias, Kucka e Hakimi, che ha però realizzato 5 assist contro i 4 dell’ex Real Madrid. Sopra ad entrambi i giallorossi tanti attaccanti di realtà ben meno competitive, come Simy (10) e Nzola (9), nonché il trequartista del Bologna Soriano (8). Persino un difensore come Gosens ha collezionato più gol (9).

Con Dzeko in campo a essere premiati sono soprattutto i centrocampisti: il bosniaco è straordinario nell’attirare su di sé le attenzioni dei difensori avversari e aprire il campo per gli inserimenti di incursori di grande qualità. A fare le spese della sua assenza è stato soprattutto Mkhitaryan, prima faro della squadra e ora senza gol e assist da ben 5 partite.

Borja Mayoral fatica tremendamente a ritrovarsi in un assetto che richiede a lui in primis di trovare una soluzione per aprire i varchi. Fonseca lo ha da tempo eletto centravanti titolare dopo il litigio con Dzeko, eppure non ha mai ripensato la fase offensiva della squadra in funzione delle sue caratteristiche. Il tecnico portoghese deve trovare soluzioni (e anche presto): giovedì c’è la sua ex squadra, quello Shakhtar che gli ha dato tante soddisfazioni in passato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA