William Bianda: relazione tecnico-tattica e caratteristiche del giocatore

0
907
William Bianda

William Bianda, difensore centrale mancino classe 2000 del Lens, è indubbiamente uno dei talenti emergenti del calcio francese. Nazionale francese Under 17, Bianda ha già disputato, su ottimi livelli, un europeo e un mondiale di categoria ed inoltre ha già avuto la possibilità di debuttare in prima squadra, in Ligue 2, in occasione della partita contro l’FC Paris del 9 dicembre 2017, terminata 2-2. Nato a Suresnes, vicino a Parigi, William Bianda è cresciuto a Saint-Ouen, dove molto precocemente ha scoperto il calcio. All’età di 6 anni, suo padre lo ha iscritto alla Red Star FC 93. Alla Red Star, ha iniziato come centrocampista difensivo finché poi non è stato posizionato nel ruolo di difensore centrale. Infine il passaggio al Lens, tutto è andato molto veloce per il giovane William che è stato convocato con la Francia per partecipare al torneo U16 in Olanda.

CARATTERISTICHE TECNICHE – Veloce ed atletico difensore centrale dotato di un buon lancio, ma anche aggressivo sul portatore di palla. Bravo nell’uso del piede mancino ma deve migliorare nei duelli aerei nonostante i suoi 186 centimetri. Il suo idolo è Samuel Umtiti, difensore del Barcellona, e per certi versi lo ricorda. Difensore completo, elegante, bravo in marcatura, Bianda è difficile da superare nell’uno contro uno, in virtù della sua fisicità e velocità ed anche dotato di una discreta cattiveria agonistica. Inoltre, anche se il ragazzo deve migliorare nel gioco aereo, sa rendersi pericoloso nelle sue proiezioni offensive sui calci piazzati. Tatticamente Bianda può essere utilizzato indifferentemente sia in una difesa a 4 (dove gioca abitualmente), sia in una a 3, grazie al suo buon passo e discreta tecnica di base.

PUNTI DI FORZA: Velocità, tecnica, senso della posizione, forza fisica, marcatura.

PUNTI DEBOLI: Gioco aereo

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA