Stadio Roma, UniCredit alla firma su Parnasi: si punta a chiudere con Vitek entro la prossima settimana

UniCredit è al lavoro per chiudere la vicenda Parnasi e l’ingresso nell’operazione stadio della Roma di Radovan Vitek è entrata nella fase clou

Stadio della Roma

NOTIZIE STADIO AS ROMAUniCredit è al lavoro per chiudere la vicenda Parnasi e l’ingresso nell’operazione stadio della Roma di Radovan Vitek è entrata nella fase clou. A dicembre UniCredit ha accettato la proposta avanzata dall’imprenditore ceco, attraverso Cpi Property Group per l’acquisto delle tre società Parsitalia, Capital Dev ed Eurnova. Per la banca si tratta di una partita delicata visto che l’esposizione si attesta attorno a 500 milioni e i tempi per formalizzare l’intesa sono stretti.

Il 17 febbraio si terrà l’udienza per il fallimento di Parsitalia e l’obiettivo è naturalmente chiudere il deal prima di quella data. Quanto al compratore, Cpi Property Group ha un portafoglio europeo (337 proprietà in Repubblica Ceca, Germania, Polonia, Croazia, Ungheria, Francia, Slovacchia, Romania, Svizzera e Italia, con un tasso di occupazione del 94,6%) del valore di 7,9 miliardi, con asset totali per 9,5 miliardi, un Nav di 4,7 miliardi e 1,5 miliardi di liquidità. Nella partita Unicredit è stata assistita dall’avvocato Giuseppe Lombardi, Cpi Property Group dallo studio Dentons e Parnasi dallo studio Di Gravio.

(Milano Finanza)

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA