Paolo Berdini, assessore ‘in pectore’ all’Urbanistica e ai lavori pubblici, interpellato sullo Stadio della Roma, ha detto: “Io non ho visto le carte, non so nulla. Io posso dire da persona responsabile che se l’iter amministrativo è chiuso, come mi ha detto un persona che poi mi ha addebitato questa cosa, io non posso fare nulla. Io rispetterò la legge. Il Comune può intervenire in fasi successive ma dipende dalla relazione degli uffici. Se in quella relazione c’è scritto che quella è la locazione migliore io non posso fare nulla, altrimenti ne riparleremo. Spendere 400 milioni in una zona deserta non mi sembra una buona idea. Guardate dove hanno costruito lo stadio a Manchester o a Torino, in una zona centrale. Con un comune indebitato per 13,5 miliardi spendere tutti quei soldi in una zona dove non c’è nulla è un errore. Andate a vedere Tor Bella Monaca, andate a vedere come si vive in periferia, chi glielo spiega a quei cittadini che con quei soldi non potremmo fare un nuovo piano dei trasporti”.

(Alanews)

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID