Roma-Torino 3-2: i giallorossi non mollano grazie ad un super Zaniolo

20
Nicolò Zaniolo

NOTIZIE ROMA TORINO – Tre settimane di pausa per ritrovarsi con una gara giocata a viso aperto e ricca, ricchissima di spettacolo. Roma-Torino è andata ben oltre le aspettative e ha regalato cinque gol, grandi giocate da una parte e dall’altra e, soprattutto, tre punti fondamentali in ottica Champions per la squadra di Di Francesco. 3-2 il risultato finale, frutto di un primo tempo strepitoso di Nicolò Zaniolo, autore del primo gol e trascinatore dei suoi, e di una seconda frazione di gioco all’insegna del cuore granata, capace di recuperare due gol di svantaggio con i suoi centrocampisti. La voglia di completare la rimonta fa perdere, però, l’equilibrio alla formazione di Mazzarri che, a poco più di un quarto d’ora dal termine, incassa la definitiva rete di El Shaarawy, entrato dopo pochi giri di orologio e decisivo con il rigore guadagnato e il sesto centro in campionato. La Roma infila il secondo successo del 2019 e vola al 4° posto, costringendo il Toro al primo stop in trasferta di questa stagione.

TABELLINO

Roma-Torino 3-2
Marcatori:
 15′ Zaniolo, 34′ Kolarov (rig.), 51′ Rincon, 68′ Ansaldi, 73′ El Shaarawy

Roma (4-2-3-1): Olsen; Karsdorp (80′ Santon), Manolas, Fazio, Kolarov; Lo. Pellegrini, Cristante; Under (8′ El Shaarawy), Zaniolo, Kluivert (72′ Schick); Dzeko.
A disp.: Fuzato, Greco, Lu. Pellegrini, Marcano, Coric, Nzonzi, Pastore.
All.: Di Francesco.

Torino (3-4-3): Sirigu; Lyanco (84′ Berenguer), Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Rincon, Ansaldi, Ola Aina; Parigini (75′ Edera), Iago Falque (55′ Zaza), Belotti.
A disp.: Ichazo, Rosati, Bremer, Ferigra, Adopo, Lukic, Millico.
Allenatore: Mazzarri.

Arbitro: Giacomelli.
Assistenti: Meli – Del Giovane.
IV Uomo: Maresca.
Var: Irrati.
Avar: Schienone.

Ammoniti: 61′ Kluivert, 66′ Cristante, 71′ De Silvestri, 93′ Belotti

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA