Paulo Dybala

AS ROMA HJK PAGELLE EUROPA LEAGUE – Vittoria rotonda per la Roma nella 2^ giornata di Europa League, che si impone sui finlandesi dell’HJK per 3-0, grazie alle reti di Dybala, Pellegrini e Belotti, tutte realizzate nella ripresa.

RUI PATRICIO 6 – Si fa trovare pronto su una punizione velenosa allo scadere, dopo 92’ da spettatore non pagante.

MANCINI 5,5 – Troppo innervosito – senza motivo – da Hetemaj, si concentra più a stigmatizzare l’ex Chievo che a fare il suo dovere.

IBANEZ 6 – Primo tempo diligente. Il giallo preso al 25’ induce Mourinho a non rischiare, con il brasiliano che resta negli spogliatoi all’intervallo. (dal 46’ Smalling 6 – Fa buona guardia alle rarissime sortite offensive dei finlandesi nella ripresa)

VINA 6,5 – Molto mobile e puntuale sia negli anticipi che nella proposizione offensiva: suo un ottimo cross per Pellegrini che vale la prima vera occasione della Roma. Curiosamente Mourinho lo sostituisce a fine primo tempo. (dal 46’ Dybala 8 – Entra e al primo pallone toccato spacca la partita con un diagonale chirurgico. Sforna assist, si diverte e mette i compagni nelle condizioni di alzare il livello e dare il loro meglio. Fosforo vero)

KARSDORP 6 – Gioca a folate, proponendo alcune discesi interessanti. Attento e diligente nella fase di copertura.

CRISTANTE 5 – Unica nota davvero stonata: in ombra per tutta la prima frazione, si infiamma a fine primo tempo con un missile da fuori. Non cambia ritmo nella ripresa.(dal 64’ Camara 6 – Continua a mettere minuti importanti nelle gambe, dando fiato in mezzo al campo ai compagni di reparto)

MATIC 6,5 – In palla, attento e sempre a fuoco. Smista tantissimi palloni e prova anche la conclusione da fuori. Questo è il Matic che Mourinho e i tifosi vogliono.

SPINAZZOLA 5,5 – Si perde Hoskonen su un colpo di testa che quasi allo scadere del primo tempo va sul palo e mette i brividi a Rui Patricio. In generale è spesso disattento e in ritardo: nella ripresa prova – in parte – a rimettere in bolla un primo tempo fuorigiri.

ZANIOLO 6,5 – Prima frazione di gara fumosa: vorrebbe fare tanto ma gli riesce poco. Nella ripresa bada più alla concretezza, alza il livello e sforna un prezioso assist per il 2-0 di Pellegrini.(dal 75’ Abraham 6 – 15 minuti più recupero in cui prova anche lui a finire sul tabellino dei marcatori. Un paio di conclusioni da fuori, di poco alte)

PELLEGRINI 6,5 – Quando la gara è chiusa alterna qualche scelta sbagliata a giocate interessanti. Dopo l’ingresso di Dybala fa salire i giri del motore e insacca il 2-0 che indirizza la partita(dal 69’ Bove 6 – subito mobile e grintoso, entra con il piglio giusto per chi deve farsi trovare pronto negli spezzoni di partita)

BELOTTI 7 – È voglioso sin dal primo minuto e ha il merito di procurare l’espulsione che lascia in 10 l’HJK. Nella ripresa tenta più volte la via del gol che arriva, come una liberazione, al minuto 68. Applaudito da tutto l’Olimpico per la sua ottima gara.

All. MOURINO 6,5 – Dopo un primo tempo bloccato nonostante la superiorità numerica, ha il merito di dare la scossa subito ad inizio ripresa, gettando nella mischia Paulo Dybala. Vittoria importante che permette alla Roma di acciuffare a 3 punti il Ludogorets.



FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGGI TUTTOCALCIOWEB.INFO

🚨SEGUICI IN DIRETTA🚨