Primavera, De Rossi: “Abbiamo saputo reagire ribaltando una situazione difficile”

198

Alberto De Rossi, tecnico della Roma Primavera, ha parlato ai microfoni di Roma Tv al termine della sfida vinta contro il Pisa. Queste le sue parole:

“Il risultato finale non la dice tutta sulle difficoltà che abbiamo incontrato. Il Pisa iniziava le azioni dal portiere, con delle belle geometrie e ci ha messo molto in difficoltà non riuscivamo ad accorciare. Abbiamo cambiato tre sistemi di gioco per venirne a capo. Ma in grande difficoltà la squadra ha saputo reagire ribaltando una situazione che all’inizio era difficile. Questa partita è stata differente dalle altre, anche qui, come con l’Entella volevamo prendere le redini del gioco fin da subito. Ma loro sono stati bravi a metterla sul piano del gioco ma poi è venuta fuori la forza della Roma, dove tutti corrono e si danno una mano. Poi dopo il gol abbiamo legittimato il risultato. Lupoli poteva risolvere la partita da solo, ma siamo stati bravi, corti, senza paura. I nostri concetti sono questi, fin da quando i ragazzi sono piccoli”.

Keba e Soleri 5 gol a testa…
“Tutti sono arrivati al tiro, questo voglio sottolineare. Il nostro gioco è aperto, tutti devono partecipare. Poi adesso è un caso che hanno segnato solo loro due, ma ce li teniamo stretti. Magari facessero sempre 2 gol a partita.”

Momento caldo da adesso?
“Va bene ma è una dannazione avere un periodo sonnolento dove non giochiamo. Questi altri periodi li amiamo, dove si gioca.”

Tridente pesante con Keba, Soleri, Tumminello possibile?
“Credo che possiamo immaginarla. Cercheremo di rientrare nella Champions League vera superando tutti gli ostacoli che ci saranno da oggi.”

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA