Shakhtar-Roma 2-1, le pagelle: Alisson e Peres danno un senso al ritorno. Florenzi rovina tutto

0
575
Alisson Becker

La Roma esce sconfitta da Kharkiv e complica il cammino europeo. Dopo un buon primo tempo targato Under, al primo gol in Champions League, i giallorossi nel secondo tempo spariscono dal campo. La Roma viene tenuta in vita da Alisson e da un salvataggio miracoloso di Bruno Peres nel finale.

Alisson 7,5: Non può fare nulla sul gol di Ferreyra, anche se il pallone gli passa sotto il corpo. E’ miracoloso qualche istante dopo sul sinistro di Marlos salvando momentamentamente il risultato. E’ allucinante per bravura e gesto tecnico sul destro di Taison togliendo il pallone dal “sette”. Poteva fare di più sulla punizione di Fred

Florenzi 4: Buca clamorosamente l’intervento difensivo su un lancio lungo che manda in porta Ferreyra. Soffre costantemente Ismaily sulla sua corsia. Accusa il colpo e la sua partita, che prima non brillava, diventa un incubo

Manolas 5,5: Primo tempo di ordinaria amministrazione. Nel secondo tempo arrivano i guai: si fa superare da Ferreyra in occasione del gol, ma fa delle buone chiusure nelle ripartenze dello Shakhtar

Fazio 5: Appare impacciato e lento. Cerca di contenere Taison ma con scarsi risultati. Non è la sua miglior partita. In affanno

Kolarov 5: Non spinge, difende piuttosto male. Non è il solito macinatore di chilometri sulla fascia. Si affaccia raramente sulla trequarti avversaria ma non incide

De Rossi 5: Non prende mai l’iniziativa del gioco perchè fare il regista non è nelle sue corde. Perde diversi palloni in mezzo al campo e al limite dell’area, rischiando di far ripartire l’azione avversaria

Strootman 5: Falloso e lento. L’olandese non riesce a dare il massimo quando i ritmi nella ripresa si alzano. Soffre molto la fisicità di Fred e Stepanenko

Under 7,5: Parte a mille ed è una spina nel fianco per Ismaily. Segna un gol pesante, il suo primo in Champions League, allo scadere del primo tempo. Fa lanci illuminanti nella prima frazione, ma nel secondo tempo si spegne. Debutto molto positivo

Nainggolan 5: Non si vede mai in campo. Non riesce da imprimere il suo marchio di fabbrica, ovvero la sua velocità nelle ripartenze e bloccare sul nascere le iniziative avversarie. In debito d’ossigeno

Perotti 5,5: Gioca un tempo, poi cala come tutta la Roma. Nel secondo tempo tocca pochissimi palloni, ma nella prima frazione di gioco illumina il gioco insieme a Under

Dzeko 5: Sbaglia un gol che sembrava fatto nei primi minuti di gara. Poi è il solito Dzeko: fa fatica a concretizzare le azioni da gol

SUBENTRATI

Bruno Peres 6: Salva il risultato al 93′ respingendo sulla linea di porta il possibile 3-1 dello Shakhtar. Merita una menzione solo per questo

Gerson 6: Almeno tira in porta nella moria delle azioni offensive della Roma nel secondo tempo. Positivo il suo ingresso in campo

Defrel s.v.

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA