Jordan Veretout

PAGELLE ROMA-FIORENTINA 2-1 – La Roma ottiene una vittoria importantissima in ottica quinto posto: decide una doppietta su calcio di rigore di Veretout. Alla Fiorentina non basta il pareggio momentaneo di Milenkovic. Il francese, insieme a Spinazzola, sono una vera spina nel fianco nella difesa viola e meritano la palma dei migliori in campo. Bene anche Dzeko, che gioca per la squadra. Sottotono Pau Lopez, Mancini e Pellegrini.

PAU LOPEZ 5,5 – Non deve compiere vere parate. Ha sulla coscienza il gol del pareggio viola di Milenkovic: si tuffa con troppa lentezza.

MANCINI 5,5 – Se la cava bene con Ribery, non nell’azione che porta al pareggio viola: salta male e viene sovrastato da Milenkovic, che di testa non perdona.

SMALLING 6 – Commette un errorino nel recupero che quasi regala alla Fiorentina la chance del 2-2, ma per tutto il resto della gara comanda bene la retroguardia a tre di Fonseca.

KOLAROV 6,5 – Sereno nel primo tempo, meno nella ripresa con Vlahovic, ma si comporta bene nel ruolo di terzo. Entra concretamente nell’azione del secondo vantaggio colpendo il palo.

BRUNO PERES 6 – Perde una pallaccia che rischia di costare caro, ma è molto vivace. Ha il merito di farsi fare il fallo da rigore che consente alla Roma di passare in vantaggio.

DIAWARA 6 – Presente, vivo, tra una chiusura e una veronica addirittura su Ribery. Buona prestazione, anche se non riesce a contenere Milenkovic nell’azione del pari viola (dal 77′ CRISTANTE s.v.)

VERETOUT 7 – Cerca spesso la verticalità, ma con pochi spazi. Glaciale dal dischetto contro la squadra che lo portò in Italia tre anni fa: è lui a decidere la sfida.

SPINAZZOLA 7 – Complessivamente è il più attivo e continuo nella Roma. Punta sempre l’avversario e spesso lo salta, creando più di un pericolo.

PELLEGRINI 5,5 – Troppi errori, qualche buon guizzo, un destro che costringe Terracciano alla respinta. Nella ripresa va ko per un colpo involontario ricevuto da Milenkovic ed è costretto al cambio (dal 60′ ZANIOLO 6,5 – Brillante nella mezz’ora che Fonseca gli concede. Sprinta, serve assist e va pure vicino al gol)

MKHITARYAN 6 – Primo tempo opaco, senza lampi, e risveglio improvviso nella ripresa. Sfortunatissimo, colpisce pure un palo.

DZEKO 6,5 – Non ha occasioni per far male, ma è preziosissimo nelle sponde per i compagni. Avvia l’azione che sfocia nel rigore del primo vantaggio e se ne procura un altro.

All. FONSECA 6,5 – Alla fine chiuderà probabilmente quinto, e considerando l’andamento della stagione è un risultato discreto. Col 3-4-2-1 ha trovato nuova vitalità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui