Schick: “Siamo entrati in campo con la giusta mentalità. Io con Dzeko? Un vantaggio”

Patrik Schick

NOTIZIE AS ROMA SCHICK – Patrik Schick, attaccante della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine della partita vinta dai giallorossi contro l’Empoli per 2-1. Queste le sue parole:

SCHICK A SKY SPORT

Sei pronto a dialogare con Dzeko nel 4-4-2?
Vediamo, c’è ancora una settimana. E’ un vantaggio che parliamo la stessa lingua.

Questo gol te lo sentivi?
Ero motivato, sono un attaccante e quindi volevo fare gol. Sono felice di averlo fatto ma soprattutto sono felice della vittoria.

Devi migliorare nel carattere?
Il mister mi ha detto che devo far vedere la cattiveria e la mentalità di lavorare per la squadra. In questa partita tutti siamo andati in campo con questa mentalità di aiutare i compagni quando sbagliano. Non è stata una partita bellissima ma sono 3 punti importanti.

Poche volte hai fatto la seconda punta alla Roma. Puoi migliorare con 2 punte al fianco di Dzeko?
Ogni attaccante fa meglio quando gioca con un altro e non è da solo tra i difensori. E penso che anche per Edin può essere meglio.

Come stai fisicamente? Fatichi a finire una partita: è perché non giochi con continuità o perché non sei al massimo?
E’ stata una partita molto difficile, molto fisica ed ero fuori da tre settimane e le ho sentite. Poi ho avuto i crampi dove mi ero fatto male e ho avuto paura di una ricaduta. Poi avevo preso una botta e alla fine ero quasi morto.

SCHICK IN ZONA MISTA

Oggi Ranieri vi aveva chiesto una reazione dal punto di vista del carattere. Possiamo dire che questa prova di orgoglio abbia fatto la differenza considerando le varie assenze e la settimana complicata?
Oggi dovevamo dimostrare di avere una mentalità da squadra, restare uniti e aiutare ogni compagno. Anche se la partita non è stata bellissima, questi sono tre punti fondamentali.

Alla fine della partita sei stato costretto al cambio. Come stai? Come ti senti?
Sono stato tre settimane fuori per infortunio. Ho avuto un crampo ed in seguito una forte contusione sullo stesso posto, sono stanco, però va bene così.

Che obiettivi ti sei posto per questo finale di stagione.
È rimasto l’unico: il quarto posto.

A livello individuale?
Il quarto posto.

Ranieri ha parlato della possibilità di giocare al fianco di Dzeko, come ti troveresti e soprattutto se ne avete già parlato tra di voi?
Sappiamo che il mister vuole giocare con due punte. Oggi Edin era fuori, in settimana proveremo.

Le parole del mister ti hanno dato fiducia per questa partita?

Si mi hanno fatto piacere. Me le ha dette anche a me privatamente. Sono felice per lui e anche per la squadra. Abbiamo vinto, era una partita davvero importante.

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA