Cristante: “La sconfitta è colpa nostra, ci manca la mentalità”

Bryan Cristante

NOTIZIE AS ROMA CRISTANTE – Bryan Cristante, centrocampista della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai media dopo la sconfitta per 2-1 contro la Spal. Queste le sue parole:

CRISTANTE A SKY

Cosa non ha funzionato?
Non riusciamo a dare continuità ai risultati, siamo in difficoltà ora e non riusciamo a esprimerci come vorremmo. Poi ci viene anche qualche episodio contro come il rigore, così diventa tutto più difficile.

Non sei soddisfatto dell’arbitraggio.
Da quello che si vede dalle immagini il rigore non c’è, ma noi ci abbiamo messo del nostro e non siamo in un momento facile. Poi se ci vengono dati questi episodi è tutto più difficile.

Cosa vi manca? Come ti trovi col 4-4-2?
Non è una questione di moduli o di singoli. Bisogna ritrovare una quadratura di squadra, tutti insieme dobbiamo fare questo finale di stagione, si tratta di mettersi lì con la testa giusta e concludere nel modo giusto. Non si tratta di partite singole.

Avete perso tutti i duelli: dovete ripartire da qui?
Certo, ma noi ci abbiamo messo del nostro per perdere oggi. In primis noi dobbiamo entrare con una mentalità diversa, parte tutto da lì.

CRISTANTE A ROMA TV

Cosa è mancato oggi?
Ci è mancata la continuità e la testa giusta di entrare in partita. Ne facciamo una bene e poi quella dopo la sbagliamo.

Cosa è mancato agli attaccanti?
Ci sta mancando la mentalità e la continuità. Parte tutto da noi. Quando prendiamo fiducia vengono poi fischiati come questi (Petagna, ndr) e finisce così.

Qual è la medicina per questa Roma?
Se fosse stata facile da trovare l’avremmo già trovata. Non entriamo con il piglio giusto o meglio lo facciamo ma non sempre.

Cosa intendi per ‘è mancata la mentalità’?
Nel calcio nulla è scontato. Ci sono tanti dettagli e situazioni diverse. La mentalità fa parte di queste ma non è l’unica. Quando fatichi a mettere tutto insieme poi è difficile.

C’è uno spiraglio per la Champions?
Noi dobbiamo mettere tutto. Mancano dieci partite e abbiamo perso un altro treno. Dobbiamo chiudere al meglio e come possiamo fare passi falsi noi non è detto che non li facciano anche gli altri. Dobbiamo crederci.

CRISTANTE IN MIXED ZONE

Come può mancare determinazione in un periodo in cui sono cambiati allenatore e ds?
Appunto perché siamo in un momento difficile non è così scontato che si metta tutto a posto. Siamo entrati con la testa sbagliata, loro sono stati più determinati.

Gli alibi a questo punto sono caduti, la responsabilità è solo vostra.
La responsabilità è nostra in primis, non sono uno o due cambi che fanno cambiare una stagione. Le cose sono tante, non è mandando via una o due persone che si cambia una stagione intera.

Non si cambia una stagione intera, ma avete perso contro una squadra di bassa classifica con giocatori all’altezza. Cosa succede?
In primis parte da noi, da squadra, atteggiamento e varie cose. Come ho già detto non è un cambio che fa cambiare la stagione.

Come si esce da questo momento?
Lavorando tutti i giorni ed entrando in campo con la testa giusta, giocando ogni partita da qui alla fine come fosse una finale. Come facciamo passi falsi noi li fanno anche le altre squadre, quindi fino all’ultimo dobbiamo tenere duro.

Cosa dite ai tifosi?
Che ci supportino ancora, sappiamo che non è una stagione facile e si aspettavano di più, ma noi ci mettiamo tutto e non è nostra volontà venire qui e perdere. Ma capitano le stagioni così.

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA