Leonardo Spinazzola

AS ROMA NEWS SALERNITANA SPINAZZOLA – Leonardo Spinazzola, esterno della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo la vittoria dei giallorossi contro la Salernitana per 1-0. Queste le sue parole:

SPINAZZOLA A DAZN

La squadra ha tante armi e grande qualità tecnica, ma deve imparare a gestire un po’ di più il pallone. Oggi dovevate vincere con 2/3 gol di scarto, ma per fare uno step successivo dovreste gestire meglio la palla.
“Sì, concordo. È vero che dobbiamo tenere di più la palla. Nel primo tempo siamo andati parecchio a vuoto, c’erano molti spazi in mezzo e ci facevano girare tanto. Con la qualità che abbiamo dobbiamo fare meglio, ma è anche vero che potevamo stare 3-0 facile facile. Poi nel secondo tempo potevamo gestire”.

Come stai?
“Bene, mi sono sentito molto bene. Posso ancora migliorare tanto, ma sono molto felice”.

Ti ho visto bene nel secondo tempo.
“Sì, poi avevo anche più spazi perché loro attaccavano. Nel primo tempo, quando avevamo palla, non c’erano quegli spazi, loro erano molto chiusi. Nel secondo tempo mi sono sentito bene e fino alla fine le gambe sono andate”.

Il cambio di posizione di Dybala e Zaniolo è stato fatto per lasciarti più spazio?
Non lo so, secondo me per una questione di uscita migliore. Zaniolo a destra era più a suo agio. Non so, ma possono scambiarsi tranquillamente la posizione”.

Che aria senti intorno a te? Diversa?
“Quando vinci un trofeo e arrivano questi giocatori di qualità ed esperienza ti alzano il livello. Sta a noi confermarci, crescere e fare meglio dell’anno scorso in campionato”.

Quando parlate dentro lo spogliatoio, fin dove ci spingete come obiettivi?
“Per il traguardo è ancora prestissimo. Sappiamo però che siamo migliorati molto. È normale che ti senti più forte e che contro tutte le altre squadre te la giochi tranquillamente”.

SPINAZZOLA A SKY SPORT

Abbiamo visto le immagini Conte-Tuchel. Vi siete menati anche voi oggi?
“Pensavo peggio, è stata una partita molto tranquilla (ride, ndr)”.

Poteva essere un risultato più rotondo…
“Sì, senza dubbio. Nel primo tempo potevamo stare 3-0 con tranquillità. Ma era la prima partita e i nostri attaccanti segneranno e non sbaglieranno quelle occasioni. 3 punti, abbiamo iniziato bene”.

Con gente di qualità tu e Karsdorp spingete di meno?
“No, è la partita. Loro difendevano a 5, poi è normale che quando Zaniolo, Dybala e Abraham hanno più spazio noi stiamo più indietro. Ma è stata la partita”.

Cosa possiamo dire agli avversari, bisogna aspettarti basso? Salti sempre il primo…
“Mi sento ancora di migliorare tanto e lo farò, c’è tanto lavoro da fare e sto lavorando tanto per migliorare. C’è una partita a settimana ora, ma dopo le partite saranno ravvicinate e voglio essere pronto. Non diciamo nulla agli avversari (ride, ndr)”.

Mi dicono che quando Mourinho sente qualcosa dice ‘mi raccomando è una stagione importate’, lo ha fatto con voi?
“No, ancora no. Ha detto di pensare partita dopo partita. Ma è normale che quando arrivano giocatori di qualità ed esperienza, guardi lo spogliatoio e pensi di essere migliorato e che puoi fare molto di più di quanto fatto l’anno scorso in campionato”.

SPINAZZOLA A ROMA TV+

“Nel primo tempo potevamo stare tranquillamente 3-0. Miglioreremo sicuramente. Quelle occasioni di solito i nostri attaccanti le concludono meglio. Siamo stati molto attenti, abbiamo concesso solamente un tiro da fuori. Abbiamo fatto una buona partita, possiamo e dobbiamo migliorare”.

Nel secondo tempo andavi ancora più forte e questo significa che stai bene.
“Sono molto felice. Nel secondo tempo continuavo a spingere e mi sentivo bene. È solo l’inizio, quindi posso migliorare tanto fisicamente”.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID