Porto, Espirito Santo: “Pensiamo solo al Rio Ave, non alla Roma. La nostra forza è il gruppo”

325

Domani il Porto di Nuno Espirito Santo, avversario della Roma nei playoff di Champions League, farà il suo debutto nel campionato portoghese 2016/2017. Alla vigilia della gara, il tecnico è intervenuto in conferenza stampa per rispondere alle domande dei cronisti. Inevitabile una domanda anche sull’imminente doppia sfida europea contro i giallorossi di Spalletti. Queste le sue dichiarazioni:

Si rischia che qualcuno sia di troppo nella rosa?
Dall’inizio della preparazione estiva eravamo consapevoli che non tutti sarebbero rimasti in rosa per la prossima stagione. Sta a noi prendere decisioni e lo abbiamo fatto nel massimo rispetto, non prendendo decisioni affrettate. In particolare mi riferisco ad Aboubakar ma ci sono anche altri giocatori, nonostante ogni caso sia particolare e a sé stante. Aboubakar non è di troppo, come non lo è nessuno.

La Uefa non ha accettato Depoitre nella lista per i playoff…
Sapevamo che c’era una possibilità per cui non sarebbe stato a disposizione per il preliminare ma abbiamo deciso di provarci ugualmente, lui non ha preso il posto di nessuno. Ora non stiamo pensando alla partita contro la Roma: al momento la gara contro il Rio Ave è l’unica cosa che ci interessa, contiamo su tutti coloro che saranno a disposizione. Nel Porto quest’anno l’accento non sarà messo sui singoli ma sulla squadra. La forza di questa squadra sarà la forza del gruppo e in questo senso tutti saranno importanti.

APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER APPLE
APP ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID

© RIPRODUZIONE RISERVATA