Josè Mourinho

AS ROMA NEWS MOURINHO FRIEDKIN – Josè Mourinho vuole rimanere alla Roma. Questa è la sua volontà e anche quella dei Friedkin. I segnali sono molto positivi, da una parte e dall’altra. L’obiettivo minimo stagionale – ovvero la qualificazione in Europa League – è stata centrata, anche se le aspettative di tutti erano quelle di giocare la Champions. Ma non è colpa dello Special One se un arbitro come Taylor si è interposto tra il trionfo di Budapest e la Roma. Sarebbe stata l’apoteosi totale.

Così non è e si guarda avanti, più determinati che mai. Per questo, secondo quanto appreso in esclusiva da Romagiallorossa.it, la proposta che la proprietà americana farà a Mourinho per progettare il futuro ancora insieme è la seguente: come richiesto dal tecnico portoghese, si vaglieranno i nomi per un uomo (o donna) forte che faccia da portavoce della società e affianchi lo Special nelle battaglie contro il sistema (soprattutto quando la Roma subirà torti arbitrali, squalifiche mirate contro Mourinho, ecc.) per tutelare gli interessi del club. I nomi più gettonati sono Zibì Boniek e Francesco Totti, ma attenzione anche a un ritorno incredibile nella Roma: Rosella Sensi, colei che ha già vinto uno scudetto con suo padre Franco e l’ha sfiorato più volte quando era alla presidenza.

Poi ci sarà da programmare il mercato: Aouar e N’Dicka sono già della Roma, come anticipato da Romagiallorossa.it nei mesi scorsi con largo anticipo rispetto a tutti gli organi di informazione. Tielemans è in dirittura d’arrivo, ma prenderà una decisione definitiva entro il 15-20 giugno. Tutti e tre, in caso, arriverebbero a parametro zero.

Poi ci sarà da sostituire Tammy Abraham, che ieri sera ha riportato la lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio. La Roma è già all’opera per cercare il suo vice: piacciono Morata e Icardi, ma attenzione a nomi last minute che potrebbero uscire in questi giorni (vedi un ritorno di fiamma per Firmino a parametro zero, cercato anche dal Galatasaray). Inoltre i Friedkin proporranno a Mourinho un prolungamento di un anno, fino al 2025, del contratto. Una cosa insolita per lo Special One che più di due anni non è rimasto mai su una panchina. Mourinho ha capito che il suo lavoro qui non è terminato: vuole riportare lo scudetto nella Capitale. Oltre a questo è già stato fissato il prossimo obiettivo: Dublino 2024, ovvero la sede della prossima finale di Europa League. Tutti argomenti che i Friedkin metteranno sul tavolo e che verranno vagliati insieme allo Special. La strada sembra tracciata, per i dettagli e per parlarne in maniera approfondita saranno decisivi i prossimi giorni.

FOTO: Credit by Depositphotos.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA L'APP DI ROMAGIALLOROSSA.IT PER ANDROID
🚨SEGUICI IN DIRETTA🚨