Enrico Castellacci, ex medico della Nazionale italiana e presidente dell’associazione italiana medici del calcio (LAMICA), è intervenuto a Radio Capital per parlare della ripresa del campionato. Queste le sue dichiarazioni:

“E’ un passo avanti aver lasciato il ritiro fiduciario solo in caso di positività, è chiaro che il Cts vuole valutare la curva epidemiologica. Qualora si abbassasse notevolmente, si potrebbe ridurre da 14 a 7 giorni e allora l’aria per il campionato diventerebbe più respirabile. Sulla ripresa del campionato forse potrei anche scommettere, ma sulla sua conclusione, da medico e da persona molto attaccata al calcio, ho qualche dubbio: una positività può arrivare e allora con la norma dei 14 giorni la vedrei come la fine del campionato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA