Roger Ibanez

TOP E FLOP ROMA-PARMA 2-1 – La Roma torna alla vittoria dopo i tre ko consecutivi in campionato. Prima del Parma, dopo il lockdown, la squadra di Fonseca aveva solamente battuto (a fatica) la Sampdoria grazie ad una doppietta di Dzeko. Dopo il rigore trasformato da Kucka, i giallorossi rimontano con Mkhitaryan e Veretout. Ma i punti interrogativi rimangono: dall’assetto tattico, passando per giocatori schierati fuori ruolo. L’importante sono i 3 punti, è vero, ma così non si può andare lontano. Scopriamo insieme chi sono i migliori e i peggiori della sfida dell’Olimpico.

TOP

VERETOUT – Rimette in piedi una partita che sembrava poter avere l’odore del tracollo. Il francese gioca a tutto campo, tira dalla distanza e mette in apprensione la difesa del Parma. Il suo gol, per qualità e precisione, è tra i più belli di questa giornata di Serie A. MI PIACI TU

MKHITARYAN – Segna il gol del momentaneo 1-1 in un momento complicato dove si erano rivisti i fantasmi delle recenti sconfitte della Roma. E’ sicuramente l’uomo in più per Fonseca. Si muove bene tra le linee e gioca una partita di qualità e di sostanza. TUTTOFARE

DIAWARA – Ordinato, preciso, puntuale. E’ lontano parente di quello visto contro il Milan e si riprende una rivincita considerevole. Si mette davanti alla difesa ad impostare ed aiuta Veretout in fase di interdizione. IN RIPRESA

FLOP

VILLAR – Entra a poco meno di dieci minuti dalla fine e si fa notare per due errori clamorosi sotto porta. Cincischia troppo davanti alla porta difesa da Sepe che è bravo ad ipnotizzarlo. Sembra un ragazzotto di seconda fascia che entra in un contesto più grande di lui. SPAESATO

IBANEZ – Soffre costantemente per tutta la partita le folate offensive del Parma. Non è in grado di impostare l’azione e sente la pressione, seppur si intravedono delle doti che, con il tempo, possono uscire fuori. Per il momento non è da Roma. PESCE FUOR D’ACQUA

CRISTANTE – In realtà il “flop” è Fonseca che lo inserisce centrale difensivo quando in realtà non è nemmeno un centrocampista, bensì un incursore alla Perrotta. Tant’è. Provoca il rigore che porta in vantaggio il Parma e commette degli errori che normalmente un difensore non dovrebbe fare. Ma, per l’appunto, non è un difensore. FUORI RUOLO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui