Spezia-Roma 2-2

SPEZIA-ROMA 2-2 – Quasi in extremis, soffrendo tremendamente, la Roma raggiunge il mini-obiettivo stagionale e si qualifica per la Conference League. I giallorossi vanno clamorosamente sotto 2-0 in un primo tempo da dimenticare, sotto i colpi di Verde e Pobega.

Nella ripresa reagiscono e trovano il pari grazie a El Shaarawy e al solito Mkhitaryan, che segna la rete che vale gli 8 milioni di euro della qualificazione in Europa. Inutile la vittoria del Sassuolo contro la Lazio. A pari punti (62 per entrambe) ha la meglio la differenza reti della Roma. L’ultima di Fonseca si chiude con il sorriso. Da domani via all’era Mourinho.

Il tabellino di Spezia-Roma 2-2

SPEZIA (4-3-3): Rafael; Vignali, Terzi, Capradossi, Bastoni (68’ Ramos); Estevez (88’ Erlic), Agoumé (71’ Maggiore), Pobega (45’ Ricci); Verde (68’ Agudelo), Nzola, Gyasi. A disp.: Zoet, Krapikas, Provedel, Marchizza, Ismajli, Bertola, Pietra, Leosena, Saponara. All.: Italiano

ROMA (4-2-3-1) Fuzato; Karsdorp, Mancini, Kumbulla, Santon (45’ Reynolds); Cristante, Darboe (61’ Villar); El Shaarawy, Pedro (71’ Pastore), Mkhitaryan; Mayoral (61’ Dzeko). A disp.: Farelli, Boer, Jesus, Peres, Diawara, Ciervo, Zalewski. All.: Fonseca

Arbitro: Pezzuto. Assistenti: Marchi, Miele. IV Uomo: Santoro. VAR: Pairetto, AVAR Liberti.

Marcatori: 6’ Verde, 38’ Pobega, 52’ El Shaarawy, 85’ Mkhitaryan

Ammoniti: 93’ Kumbulla

© RIPRODUZIONE RISERVATA