Arkadiusz Milik

CALCIOMERCATO AS ROMA MILIKFabrizio De Vecchi, collaboratore dell’agente David Pantak e dunque intermediario delle trattative legate ad Arkadiusz Milik, ha parlato ad “AS” della situazione riguardante l’attaccante del Napoli. Queste le sue dichiarazioni:

Cos’è accaduto tra il giocatore e il Napoli?
Arek ha pensato a lungo se rinnovare o no con il Napoli, per via del rapporto con la squadra e la città, ma poi si è convinto a vivere una nuova esperienza. A 26 anni è necessario fare queste scelte per la propria carriera, penso che sia un suo diritto.

Quali sono i rapporti tra il club e il calciatore?
Milik si è comportato sempre da vero professionista e lo sta facendo anche adesso, allenandosi pure due volte al giorno. Il Napoli lo ha messo fuori rosa e ha fatto anche altre azioni che i nostri avvocati stanno valutando. I rapporti con la società azzurra sono comunque costanti, vedremo cosa accadrà.

Perché è saltata la trattativa con l’Atletico Madrid?
La risposta è molto semplice: la trattativa con l’Atletico è saltata perché il Napoli non ha accettato l’offerta economica della squadra di Madrid. Il Napoli chiede per Milik molti più soldi di quelli che l’Atletico in questo momento può offrire.

Altri club si sono interessati a Milik?
Per il mercato di gennaio si sono mossi alcuni top club della Premier League, oltre all’Atletico Madrid e al Marsiglia, ma nessuno di loro è disposto ad offrire quello che chiede il Napoli. Non dobbiamo dimenticare in quale periodo storico stiamo vivendo a causa del Covid, adesso quello che valeva un anno fa non vale più.

I colchoneros ci riproveranno per giugno?
L’interesse dell’Atletico era molto importante, lo volevano subito. Non so cosa potrà succedere a giugno anche perché il ragazzo vuole tornare in campo e giocare, è molto motivato.

Roma e Juventus, in estate, sono state vicinissime a Milik.
Il loro interesse conferma il valore di Milik, non lo dico solo come agente. Entrambi i club sono stati vicini al suo acquisto, ma per motivi diversi, in alcuni casi ancora difficili da comprendere, le negoziazioni non si sono concluse positivamente. Nel calcio accade spesso.

Ci sarà un ritorno di fiamma?
Non lo escludo, ma non posso essere io a dirlo. Sono due squadre di vertice e mi sembrerebbe naturale che tornassero ad interessarsi ad un giocatore importante come Arek.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui